Sorrento, per gli eventi 280 mila euro dalla Regione. Si accodano gli altri Comuni peninsulari

Stampa

SORRENTO – Buone notizie per il Comune di Sorrento che si è collocato ai primi posti nella graduatoria dell’avviso pubblico di selezione relativo all’obiettivo operativo 1.12 del Por Campania Fesr 2007-2013 riguardante la definizione di un programma di eventi promozionali di risonanza nazionale ed internazionale e di eventi promozionali connessi allo sviluppo turistico, da tenersi nel periodo compreso tra settembre e gennaio 2013. «Al nostro progetto M’Illumino di Inverno, sono stati assegnati 280mila euro – spiega l’assessore agli Eventi, Mario Gargiulo – Si tratta, come è noto, di un contenitore all’interno del quale programmeremo eventi come le Giornate Professionali di Cinema, Sorrento Jazz, Suoni Divini. Ma anche il Capodanno, con un evento in piazza a sorpresa destinato ai cittadini e ai tanti turisti, il presepe vivente di Casarlano, l’Epifania e tantissimi momenti di animazione tenuti da artisti di strada».  Novità, quest’anno, la partecipazione all’iniziativa dei Comuni di Massa Lubrense, Sant’Agnello e Meta, che parteciperanno con un contributo complessivo di 50mila euro.

«Sorrento destinerà agli eventi invernali la somma di 300mila euro – aggiunge Gargiulo – Il filo rosso sarà quello degli arredi artistici luminosi che, grazie all’idea dell’architetto Colucci, caratterizzeranno con un tema conduttore le piazze dei quattro comuni della penisola».

Per Giuseppe Cuomo sindaco di Sorrento ”…il progetto trova la sua valenza soprattutto nell’opportunità offerta di programmare per tempo un calendario di eventi“.
«Nel ringraziare l’assessore regionale Pasquale Sommese per la celerità e la disponibilità mostrata verso il nostro territorio – ha sottolineato il primo cittadino – non possiamo non evidenziare quanto il provvedimento aiuti da un lato la destagionalizzazione turistica di questa area, dall’altro la possibilità per gli imprenditori turistici di calendarizzare il proprio lavoro di promozione».

Soddisfazione per il risultato raggiunto è stata espressa dal sindaco di Sant’Agnello, Piergiorgio Sagristani, che ha evidenziato l’importanza del carattere comprensoriale dell’iniziativa, per lo sviluppo economico e la crescita in termini di promozione delle varie località della penisola sorrentina, dal sindaco di Massa Lubrense, Leone Gargiulo e dal consigliere del Comune di Meta, Augusto Ercolano, che ha curato le varie fasi del progetto su delega del sindaco, Paolo Trapani.