Sorrento, il Comune e le parcelle legali: “nessun rischio per le casse comunali”

Stampa
Giuseppe Cuomo

Giuseppe Cuomo

SORRENTO – In merito alle notizie pubblicate da alcuni organi di informazione, relative alla liquidazione di parcelle pagate dal Comune di Sorrento ad avvocati di parte, nominati dall’ente per rappresentarlo in vari contenziosi, il sindaco Giuseppe Cuomo rende noto che si tratta di spese che riguardano impegni assunti nel 2013 e che non incideranno in alcun modo sul bilancio. “Il pagamento di tutte le parcelle degli onorari degli avvocati fanno parte di un progetto di risanamento di conti del Comune che abbiamo ereditato dalle precedenti amministrazioni – sottolinea CuomoAnche nel 2014 si prevede la liquidazione di incarichi pregressi, per una somma che comunque sarà inferiore a quella del 2013 e che ci porterà man mano all’azzeramento di queste sopravvenienze debitorie”. 

Il primo cittadino di Sorrento ha quindi evidenziato che la scelta di avere assunto un legale interno punta proprio in questa direzione. “La mia amministrazione sta continuando a lavorare con oculatezza e trasparenza per consegnare i conti in ordine alla scadenza del nostro mandato – conclude CuomoI cittadini chiedono certezze, non inutili allarmismi”. (comunicato stampa)