Sant’Agnello, Orlando pensando a Sagristani: “O’ sazio nun crer o’ riun”!

Stampa
Gian Michele Orlando

Gian Michele Orlando

SANT’AGNELLO – Ironico, ma non solo, il commento postato sulla bacheca facebook dall’ex sindaco Gian Michele Orlando all’indirizzo del suo successore e avversario politico Pietro Sagristani: “Chi dopo aver festeggiato il suo compleanno con trecento persone è subito dopo andato a riposarsi su una bella nave da crociera non può credere ai poveri cittadini che in queste ore stanno ricevendo la tassa della spazzatura incrementata mediamente del 50%!!“. Orlando e il suo Gruppo si preparano a incalzare l’attuale reggente del Comune di Sant’Agnello, la vice sindaco Clara Accardi, per la mancata convocazione del Consiglio comunale come richiesto dalla minoranza proprio per discutere la proposta di ridurre la Tares e alleviare il peso del tributo sulle famiglie. Invece le cartelle sono già in corso di distribuzione e “…siamo stati impossibilitati a confrontarci con la maggioranza su un tema così scottante con un atto di arroganza ingiustificato e indifferente sia agli interessi dei cittadini  sia al rispetto della legge che impone la convocazione del consiglio su richiesta dell’Opposizione“, conclude Orlando.