Massalubrense, la cultura del mare insegnata ai giovani

Stampa

MASSALUBRENSE – “Vento in poppa” giunge al termine. Sabato primo giugno alle ore 12 presso il Circolo nautico Marina della Lobra si tiene la cerimonia di premiazione degli allievi del corso. Ai ragazzi sarà consegnato l’attestato di partecipazione alla presenza del sindaco Leone Gargiulo e del presidente del circolo, il notaio Giancarlo Iaccarino. “Vento in poppa” è il progetto nato da una convenzione tra Lega Navale Italiana, sezione di Sorrento, Circolo Nautico Marina della Lobra e Istituto comprensivo Bozzaotra, nonché Comune di Massa Lubrense.

L’iniziativa, avviata a novembre e conclusasi  il 31 maggio, è stata rivolta ai ragazzi dell’istituto Bozzaotra e agli alunni disabili con il fine di far conoscere la barca a vela, il linguaggio velico, la direzione dei venti, l’orientamento e la sicurezza in mare.

Da sempre, infatti, l’obiettivo del Circolo è la diffusione tra i giovani dello spirito marinaro, nella consapevolezza che spiegare loro come vivere il mare possa aiutarli a rispettare un bene così prezioso. Il progetto si è articolato in tre fasi: una teorica, una pratica e una di verifica attraverso le regate.

I ragazzi hanno imparato a capire le regole del mare, a integrarsi riconoscendo pari opportunità a tutti e ad accettare le sanzioni.  Per il Circolo l’iniziativa ha rappresentato un modo per far conoscere il territorio e coinvolgere i diversi enti locali, creando sinergie fra assessorato allo Sport, Coni, Fiv e scuole.