Piano di Sorrento, Salvatore Mare (5 Stelle) sui fondi per Ponte Orazio

Stampa
Salvatore Mare

Salvatore Mare

PIANO DI SORRENTO – Con due post pubblicati sul blog delle stelle il consigliere di minoranza Salvatore Mare si interroga sull’intervento di messa in sicurezza e ripristino della via Ponte Orazio (già Ponte del Dazio) evidenziando le opportunità messe in campo dal Governo Conte con lo stanziamento di fondi per i Comuni destinati a interventi sull’assetto idrogeologico di aree a rischio che ha portato un contributo di circa 400mila euro al Comune di Piano di Sorrento destinati a interventi sul Vallone di Lavinola unitamente all’Amministrazione di Meta.

Per i lavori da effettuarsi sulla Via di Ponte Orazio, ormai chiusa da due anni, il consigliere Mare evidenzia una serie di perplessità sul concreto utilizzo dei fondi messi a disposizione dalla Città Metropolitana di Napoli che, per Piano di Sorrento, assomerebbero a circa 1,3 mln di euro, somma in gran parte destinata proprio a questo tipo di lavoro secondo gli intenti dell’Amministrazione-Iaccarino. Per Mare si tratta però di verificare se questa scelta di impiego dei residui di amministrazione da parte della Città Metropolitana nell’ambito del cosidddetto “Piano Strategico Metropolitano” siano realmente utilizzabili per non correre il rischio di ritardare l’intervento su cui non è più possibile soprassedere. Tant’è che Mare ha annunciato di aver riproposto l’argomento con un’interrogazione da discutersi nel Consiglio Comunale.