Piano di Sorrento, Gianni Iaccarino: non faccio il gregario di nessuno!

Stampa

Iaccarino GianniPIANO DI SORRENTO – “Ma dove sta scritto che il prossimo candidato sindaco sarà Salvatore Cappiello o Vincenzo Iaccarino o Rossella Russo o chiunque altro si ritiene legittimato ad aspirare a succedere a Giovanni Ruggiero…Io mi sento a pieno titolo della partita e poiche mi confronto sui problemi della gente e c’è una larga fatta di elettori che me lo chiedono, non escludo assolutamente di concorrere per tale investitura, nel rispetto di tutti, ma comunque facendo valere la mia pluriennale esperienza, il mio radicamento nel paese, la mia conoscenza dell’Amministrazione…Quindi non lavoro da gregario, ma per vincere la gara se tale la si vuol considerare!“.

Così Gianni Iaccarino decide di uscire dall’angolo dove i giochi della politica pianese forse vogliono relegarlo per giocare alla luce del sole la sua partita in vista di un appuntamento elettorale apparentemente lontano. Non è infatti escluso che prevalendo la voglia di dare risposte al Paese vista la perdurante difficoltà dell’attuale esecutivo a entrare nel vivo dei problemi locali, Iaccarino possa convergere nell’attuale maggioranza insieme al suo gruppo con l’intento di imprimere una svolta che neanche il rimpasto di Ruggiero e riuscito a conseguire. Si aprirebbe una corsa alla successione dove Gianni Iaccarino pensa di potersi giocare la leadership. Anche per questo nel palazzo si respira una forte tensione che ieri sembra sia sfociata in un duro scontro tra gli assessori Salvatore Cappiello e Rossella Russo.