Matteo Renzi formalizza il divorzio dal PD. Sui territori ci si interroga su cosa fare…

Stampa
Matteo Renzi

Matteo Renzi

Ha atteso che giurassero i sottosegretari del “Conte 2” nato grazie alla sua straordinaria performance che ha dato il via all’alleanza tra PD e 5Stelle, poi Matteo Renzi ha rotto gli indugi e con un’intervista a Repubblica (oggi in edicola) annuncia la scissione. Ritorna a pieno titolo protagonista di una stagione politica fibrillante nella quale si sta attuando un riposizionamento generale sul campo da parte delle forze politiche dopo la crisi del governo Lega-5Stelle e la tormentata nascita del 5 Stelle-PD-Leu. Da oggi Renzi naviga da solo insieme alla sua truppa di parlamentari e di sostenitori sui territori che attendevano il segnale di partenza del nuovo soggetto politico. Ora si tratta di vedere quali saranno le reazioni dei circoli locali del PD nei quali la componente renziana, anche nella Penisola Sorrentina, è consistente e si trova innanzi al bivio: seguire il leader nella nuova avventura, o restare nel PD zingarettiano?