Piano di Sorrento, la scomparsa dell’armatore Mariano Pane

Stampa

mariano-paneE’ venuto a mancare nella notte a Roma l’82enne armatore Mariano Pane originario di Piano di Sorrento dove, a cavallo degli anni 60/70, è stato anche vice sindaco della Giunta Lamaro (dal 1964 al ’66 quando, assessore al bilancio non presentò il bilancio, il consiglio fu sciolto e il Comune commissariato). Pane stato un versatile imprenditore nel settore marittimo a livello internazionale e l’artefice dei primi battelli antinquinamento marino, i Pelikan. E’ stato l’unico italiano a diventare vice presidente mondiale dell’International Chamber of Shipping, l’Associazione che annovera la quasi totatlità della flotta mercantile mondiale. Pane è stato il proprietario della Villa Tritone a Sorrento fino a quando, nel 2012, fu venduta per 32 milioni di euro. Autore con la moglie Rita Vessichelli del libro “I Sapori del Sud” coltivava una passione assoluta per la “treccia sorrentina” di cui era una grande estimatore come rivela nell’intervista a Piero Badaloni che vi proponiamo. Le esequie si svolgeranno nella Basilica di San Michele Arcangelo a Piano di Sorrento sabato 1 Giugno alle ore 10. Condoglianze da PinP alla famiglia per la grave perdita.

L’intervista a Pane di Piero Badaloni su RAI1 nel 1990.