Sorrento the Romance: nuovo successo a Roma. A febbraio 2014 a Piano di Sorrento

Stampa

DSCN8992ROMA – Anche la seconda presentazione romana del romanzo storico “Sorrento The Romance” di Raffaele Lauro è stata coronata da pieno successo di pubblico e di critica. Di altissimo e qualificato livello i sette interventi, che si sono succeduti, alla Link Campus University, nell’affollata Sala della Biblioteca, intitolata a Francesco Cossiga e a Guido De Marco. Vincenzo Scotti ha definito l’opera di Lauro un ritorno all’antico, quando i grandi servitori dello Stato erano anche grandi intellettuali e scrittori di fama.  Antonella Azzaroni ha sottolineato il profilo psicologico dell’autore, il quale è riuscito a coniugare, in tre decenni, la razionalità cartesiana, nell’assolvimento di onerosi incarichi pubblici, con una creatività, tenuta, fino a ieri, nascosta, quasi timorosa di rivelarsi.

Ma che, ora, sembra esplodere in tutta la sua coinvolgente energia. Michela Insalata ha approfondito l’intelligence nel secolo XVI, ancorata, nel libro, al ruolo, politico e sociale, delle cortigiane di Venezia e di Roma, nonché l’attualità, nel Mediterraneo di oggi, dell’identità tra Islam e regime politico. Luca Mantovani ha sottolineato il rapporto tra potere politico e sessualità nel Cinquecento, mentre Tommaso Mattei ha esaltato il valore della scrittura cinematografica, per immagini, di Lauro, nonché l’obiettivo del dialogo interreligioso, fatto di rispetto reciproco tra le tre grandi religioni monoteiste, tutte figlie di Abramo. Giuseppe Staiano ha collocato il lavoro di Lauro in continuità con la letteratura europea dell’Ottocento, con particolare riferimento a Tolstoi. Antonio Iodice ha concluso con l’esaltazione del legame sinergico, presente nel romanzo di Lauro, tra il microcosmo sorrentino e il macrocosmo mediterraneo, allora ancora centro del mondo. La manifestazione romana ha concluso il ciclo di presentazioni dell’opera nel 2013. Nel gennaio 2014, “Sorrento The Romance” emigrerà in SudAmerica e ritornerà in Penisola Sorrentina, a Piano di Sorrento, nel prossimo febbraio 2014. A giorni, inoltre, sarà inaugurato e reso accessibile al grande pubblico il sito internazionale del romanzo, realizzato in italiano e in inglese (www.sorrentotheromance.com).