Commissariamento del PSZ, allarme della triplice sindacale CGIL-CISL-UIL

Stampa

sindacatiLe segreterie provinciali di Napoli di CGIL, CIL e UIL hanno espresso forte preoccupazione per la crisi che ha investito la gestione dei Piani Sociali di Zona in alcune realtà, come quella della Penisola Sorrentina, dove non è stato raggiunto l’accordo tra le Amministrazioni del comprensorio cui ha fatto seguito la decisione della Regione Campania di commissariare le strutture di zona. I Comuni di Meta e di Vico Equense non hanno inteso aderire al programma e la crisi tra le Amministrazioni ha raggiunto, e forse superato, il livello di guardia. Ciò anche in considerazione delle motivazioni che stanno alla base del mancato accordo. I Sindacati hanno rivolto appello al Commissario affinchè garantisca l’attuazione dell’assistenza e in particolare l’accesso ai fondi PAC entro il 14 dicembre 2013 onde scongiurare il fallimento di tutta la politica socio-sanitaria. Nel qual caso non esiteranno a denunciare le responsabilità ai cittadini.