Villa Fondi Bene Comune, dal Ministro Bray alla petizione popolare

Stampa
Gaetano Maresca, Ministro Massimo Bray, Mariella Nica

Gaetano Maresca, Ministro Massimo Bray, Mariella Nica

Mariella Nica e Gaetano Maresca, in rappresentanza del Comitato Civico “Villa Fondi Bene Comune” hanno incontrato a Castellammare di Stabia il Ministro dei Beni Culturali e del Turismo, Massimo Bray, consegnandogli il dossier sulla Villa dopo che il caso è stato illustrato nel dibattito moderato da Antonio Ferrara. Il Ministro era già a conoscenza del caso ed ha promesso di approfondire la questione per il valore dell’iniziativa e dei legittimi interessi rappresentati dal Comitato e ribadendo che la cultura non può essere privatizzata. Il dossier è stato inoltrato ai Capigruppo di tutte le forze parlamentari e per i prossimi giorni è stata annunciata anche la presentazione di un‘interrogazione parlamentare per far luce sulla vicenda sotto molteplici aspetti. Intanto il Comitato ha deciso la mobilitazione civica che per tre giorni, nel clou della Festa Patronale di San Michele Arcangelo, vedrà i rappresentanti del Comitato impegnati nella raccolta delle firme a sostegno della petizione popolare promossa per ribadire al Sindaco e all’intero Consiglio comunale che “Villa Fondi non si tocca…Deve restare pubblica“.