Sorrento alle urne, il PD pronto ad allearsi con Massimo Coppola

Stampa
Sorrento

Sorrento

Massimo Coppola

Massimo Coppola

SORRENTO – Il PD rompe gli indugi e annuncia la decisione assunta dall’assemblea del partito in vista delle elezioni amministrative di settembre. Si va verso un’intesa con Massimo Coppola, l’ex assessore della Giunta-Cuomo. “L’assemblea del Partito Democratico di Sorrento, consapevole della necessità di superare vecchi schemi e logiche che per anni hanno tenuto ostaggio la politica sorrentina, ha avviato un percorso di apertura e dialogo in vista delle prossime elezioni amministrative, ricercando le seguenti convergenze politiche:
– Disponibilità alla costruzione di un programma condiviso, in condizioni di parità tra i partecipanti alla coalizione, fondato sull’individuazione, in maniera chiara e trasparente, della squadra governativa;
– Superamento delle logiche di gestione e delle politiche dell’uscente giunta Cuomo;
– Rappresentanza e riconoscibilità del Partito Democratico, anche mediante l’utilizzo del simbolo;
– Riconoscimento e sostegno del lavoro svolto dal governo regionale e dal governatore De Luca.

A questo si associano semplici e chiari punti programmatici:
– Una Città aperta, solidale e plurale, moderna ed europea;
– Una Città che investe nel suo futuro, riconoscendo il ruolo vitale delle giovani generazioni;
– Ripensare i tempi e gli spazi della Città, con attenzione alle risorse naturali del territorio, alla salute dei cittadini e ai beni comuni;
– Un nuovo protagonismo in Italia e nel mondo, dopo anni di subalternità e provincialismo, anche attraverso forme di dialogo istituzionale con gli altri Comuni della Penisola Sorrentina.

Stiamo riscontrando queste condizioni nel confronto con l’avv. Massimo Coppola e con la coalizione a sostegno della sua candidatura. La Segreteria del Partito Democratico di Sorrento”.