Unità Speciale di Continuità Assistenziale, da domani attiva a Piano di Sorrento

Stampa

sorrento-e-dintorniPIANO DI SORRENTO – Domani entra in funzione l’USCA – Unità Speciale di Continuità Assistenziale – per il distretto 59 dell’Asl Na3Sud (da Vico Equense a Massa Lubrense) che è stata attivata presso l’ex Clinica San Michele a Piano di Sorrento cui sono stati assegnati 5 sanitari che, dotati di tutti i dispositivi sanitari e relative attrezzature mediche, sono preposti a fare i controlli domiciliari dei pazienti affetti da coronavirus e in quarantena. L’equipe sanitaria disporrà, oltre dei locali ubicati a piano terra della struttura, anche di due camper superspecialistici con i quali si sposteranno sul territorio con la massima sicurezza e tutte le precauzioni.

L’annuncio stasera da parte del sindaco di Piano di Sorrento Vincenzo Iaccarino nello speciale in diretta su facebook organizzato dalla giornalista Serena Pane (Sorrento e Dintorni) con Salvatore Cstellano paziente affetto dal covid-19 e in via di guarigione (che ha portato la sua testimonianza di questa terribile esperienza) e il sindaco di Minori Andrea Reale per fare il punto sulla situazione in costiera amalfitana dove i casi sono stati davvero pochi. Iaccarino ha annunciato che a partire da domani il personale della Polizia Municipale, della Protezione Civile e quello che attività in presenza sarà sottoposta all’esame con kit che l’Amministrazione ha acquistato e che i sanitari preposti, come d’intesa con l’Asl, effettueranno.