Emergenza rifiuti, il WWF chiede di attivare gli impianti di compostaggio

Penisola Sorrentina

Il WWF chiede di attivare immediatamente gli impianti di compostaggio
Anche oggi ci risvegliamo con il solito bollettino di guerra sulla situazione rifiuti: Basta! Nessuno vuole davvero risolvere il problema  a Napoli e in Campania! Cosa emerge da ogni incontro e da ogni analisi della situazione rifiuti a Napoli e in Campania?  Che mancano gli impianti di compostaggio!  Impianti che permetterebbero:
• di non caricare gli impianti Stir del materiale più problematico;
•  di produrre una  Frazione Organica Stabilizzata di  buona qualità per le ricomposizioni del territorio;
• di produrre  fertilizzante naturale tanto necessario all’agricoltura della Campania;
• di ridurre sensibilmente la formazione del  percolato.
Continua a leggere

Gualazzi, da Sorrento a vincitore del Sanremo Giovani 2011

SORRENTO – E’ stato ospite dell’edizione 2010 del Premio Caruso e ieri è risultato vincitore della 61ma edizione del festival di Sanremo, sezione Giovani, aggiudicandosi anche il premio della critica Mia Martini. Continua a leggere

Editoriale/Don Arturo e Sagristani di fronte al bivio di carriere eccellenti!

Mons Arturo Aiello

Il “parallelo” non suoni irriverente, ma nell’uno come nell’altro caso la discussione giornalistica esorbita dalle volontà e dagli interessi dei diretti interessati alimentando soltanto un “gossip” che finisce col mortificarne l’immagine e il valore, danneggiandone gli interessi e le chance di crescita. Il riferimento è a sua eccellenza Monsignor Arturo Aiello, vescovo di Teano-Calvi ed ex parroco della Parrocchia di San Michele Arcangelo a Piano di Sorrento, e al Dr. Pietro Sagristani, assessore provinciale al turismo ed ex sindaco di Sant’Agnello. Ragioniamo. Si avvicina la stagione del “pensionamento” di Sua Eccellenza Mons. Felice Cece, arcivescovo di Sorrento-Castellammare di Stabia, e sulla stampa si comincia a favoleggiare sulla possibile nomina di Don Arturo alla guida della diocesi sorrentino-stabiese.

Pietro Sagristani

In questo modo confermando a chiunque abbia anche soltanto una modesta conoscenza del sistema e dei meccanismi che governano la Chiesa, l’assoluta inconsistenza della notizia. In effetti l’ipotetica nomina di Don Aiello alla guida della diocesi sorrentina non sarebbe assolutamente una promozione, storia insegna, altresì una bocciatura…alla stregua di un pensionamento ecclesiastico anticipato di una figura che invece è fra quelle emergenti nella Chiesa italiana e che sicuramente è destinata a conseguire ben altri traguardi forte di una statura morale, di una personalità e di una formazione intellettuale che ne fanno, fuor di dubbio, un’eccellenza. Continua a leggere

Agorà della Penisola Sorrentina è in edicola

E’ in edicola il n°6 del settimanale “Agorà della Penisola Sorrentina” diretto da Nancy  De Maio e Francesco Di Maio, che apre sul tema degli stagionali in Penisola Sorrentina: uno su quattro è senza lavoro, nel periodo degli ordianri rinnovi contrattuali che fanno registrare un calo del 15% delle assunzioni nei settori del turismo e del commecio. Continua a leggere

Opinioni/La riflessione di un lettore sui “valori correnti”

In riferimento all’articolo sul Movimento dei Cattolici riceviamo e volentieri pubblichiamo il commento di questo nostro puntuale lettore.

Dalla fine della DC la diaspora dei cattolici in politica è stata vista da molti come qualcosa di disastroso. Indubbiamente non sono un nostalgico di un partito dei cattolici alla vecchia maniera e mi auguro che con i decenni a venire si possa fare un’analisi pacata e serena del grande apporto che quei cristiani hanno data alla formazione dell’Italia e dell’Europa. Penso soprattutto agli anni del dopoguerra. Tuttavia occorre essere realistici e vedere che oggi i cattolici sono sparsi in tutti i partiti politici nonchè in associazioni e movimenti civici di ogni parte del territorio. Continua a leggere

Editoriale/La Politica del Sen. Raffaele Lauro per la Costiera

Sen. Raffaele Lauro (PDL)

La sottoscrizione del protocollo sulla sicurezza stradale, ieri a Sorrento, ha offerto al Sen. Raffaele Lauro lo spunto per fornire qualche spiegazione sulla tipologia del lavoro politico-istituzionale che il Parlamentare sorrentino sta svolgendo, con particolare impegno e su svariati temi, sul territorio in stretta collaborazione con i primi cittadini. Una spiegazione utile e che merita una riflessione per due ragioni: la prima perchè questo lavoro va letto nella giusta ottica se se ne vuole comprendere il senso e la prospettiva; la seconda perchè in questo marasma generale che attraversa il Paese e con le “truppe cammellate ” del centro-destra berlusconiano impegnate soltanto a difendere il Premier, avere un autorevole esponente del PDL, peraltro sorrentino, con alle spalle una storia di impegno e di servizio istituzionale, oltre che culturale, che sta supportando gli enti locali nel ridisegnare la fisionomia della Costiera affrontandone i principali e atavici problemi, costituisce un privilegio e diventa una notizia meritevole delle prime pagine nazionali.  Continua a leggere