Sen. Lauro: “Limite dei 3 mandati e rottamazione morbida”

Sen. Raffaele Lauro (PdL)

Parlamento. Lauro (PdL): Con il limite di tre mandati parlamentari, anche se non consecutivi, si afferma l’attività politica come servizio e non come professionismo privilegiato. Una rottamazione morbida.

Stamane, al Senato, il sen. Raffaele Lauro (PdL) ha presentato un disegno di legge costituzionale per la modifica degli articoli 56 e 58 del testo costituzionale, che disciplinano la capacità elettorale passiva, in relazione, rispettivamente, alla Camera dei Deputati e al Senato della Repubblica, introducendo il limite dei tre mandati parlamentari, anche se non consecutivi. Continua a leggere

Futuro e Libertà si prepara all’assise di Perugia

Oggi a Napoli presso la sala conferenze del Consiglio Regionale il comitato promotore di Futuro e Libertà per l’Italia, coordinato in Campania dall’europarlamentare Enzo Rivellini, ha riunito l’intera struttura presente sul territorio. Alle riunioni, articolate per provincia (Napoli, Caserta, Salerno, Benevento, Avellino), hanno preso parte i responsabili locali di Generazione Italia, i presidenti dei circoli, gli amministratori, i rappresentanti istituzionali. Ad oggi i circoli in tutta la regione sono circa un centinaio e fanno registrare oltre mille iscritti.
Continua a leggere

Albergatori: “Rifiuti? Addio Turismo…”

Costanzo Iaccarino Federlaberghi

Il messaggio del presidente di Federalberghi, Costanzo Iaccarino, lanciato dalle pagine de “La mia Penisola” (in edicola da oggi), non sembra affatto una provocazione, ma assume piuttosto i contorni di un vero e proprio allarme. Il “numero uno” degli albergatori parla apertamente di una “mazzata finale” al comparto turistico locale, qualora anche la costiera sorrentina dovesse ritrovarsi con le strade seppellite di rifiuti, e con turisti e cittadini costretti ad autentici slalom tra i sacchetti. Continua a leggere

Orlando: “Ho i numeri e la voglia di governare…D’Esposito? Non ne sentiremo la mancanza!”

Gianmichele Orlando, sindaco Sant'Agnello

SANT’AGNELLO – Sui motivi delle dimissioni del vice sindaco Pietro Gnarra che ha accusato la burocrazia comunale di condizionare l’amministrazione nell’esercizio delle proprie prerogative, è intervenuto il sindaco Gian Michele Orlando che ricorda come già qualche tempo fa, su insistenza dello stesso vice sindaco, fu convocata una riunione tra funzionari e dipendenti dell’Ente per fare il punto sui delicati rapporti tra politica e burocrazia,  “Furono tutti  soddisfatti dell’esito dell’incontro dal quale emerse uno spirito di rinnovata collaborazione tra gli amministratori e il personale – spiega Orlando – per cui non capisco affatto il motivo dal quale scaturirebbe il dissenso del dott. Gnarra. Continua a leggere