Mastrogiacomo: difesa del suolo dalle speculazioni edilizie

Dal geologo prof. Ettore Mastrogiacomo riceviamo e volentieri pubblichiamo questo intervento su temi di scottante attualità con l’auspicio che possano essere d’incentivo allo sviluppo di un serio dibattito politico sul territorio anche alla luce dell’adozione da parte della Regione Campania del nuovo Piano-Casa.

Sul dissesto idrogeologico in Italia si è scritto tanto, ma di interventi specifici e duraturi si è fatto molto poco. Le frane rappresentano uno dei pericoli naturali più diffusi sul territorio della Penisola Sorrentina e sono sovente causate da interventi antropici inadeguati e sconsiderati, sono fenomeni gravitativi che provocano il distacco e conseguente spostamento veloce o lento, di masse rocciose o coltri di materiali sciolti, legati all’azione della forza di  gravità. Continua a leggere

Lauro (PDL) a tutto campo: dopo la sanità è la volta del piano-casa, il 29 a Villa Fondi

Sen. Raffaele Lauro (PDL)

Dopo la sanità e l’organizzazione del convegno sul futuro dell’assistenza sanitaria pubblica in costiera che si terrà sabato 22 gennaio a Sorrento il Sen. Raffaele Lauro (PDL) si fa promotore di un’altra importante iniziativa, questa volta in programma a Piano di Sorrento, dove si parla del piano-casa della regione Campania. Sabato 29 gennaio 2011, alle ore 16.00, presso Villa Fondi di Piano di Sorrento, si terrà l’incontro istituzionale sul tema “Legislazione regionale e Piano Casa nella Penisola Sorrentina“. Continua a leggere

Il nuovo partito di Berlusconi si chiamerà “ITALIA”? Fermiamolo prima che sia troppo tardi

Italia di Berlusconi

Non si può essere assolutamente daccordo con il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi che intenderebbe chiamare il suo nuovo partito “ITALIA” per sostituire il PDL, ormai un brand in caduta libera presso gli elettori e oggetto di contesa sulla proprietà con gli ex alleati finiani. Chiamare il partito, non solo da parte di Berlusconi. ma di chiunque altro, con il nome proprio della nostra Nazione non dovrebbe essere consentito per una serie infinita di ragioni. Innanziutto perchè si tratta del nome della Nazione che non può essere identificativo di una parte politica: immaginate se l’operazione l’avesse messa in atto il PD il cui brand politico è altrettanto in disuso presso l’elettorato! ITALIA rappresenta il Paese intero, coi suoi pregi e coi suoi difetti, con la sua storia antica, recente e attuale, con un’identità nazionale conosciuta all’estero…e fermiamoci qui. Continua a leggere

Di Nardo (IdV): sulla diossina Fazio riferisca in aula!

Sen. Aniello Di Nardo (IdV)

ROMA – Sull’emergenza diossina nei prodotti alimentari interviene il Sen. Nello Di Nardo dell’Italia dei Valori chiedendo al Ministro della Sanità Fazio di riferire in Aula. “Non si tratta di fare inutile allarmismo, ma Fazio deve fare subito massima chiarezza venendo in Parlamento a riferire sullo scandalo diossina“. Lo chiede il senatore Aniello Di Nardo, capogruppo dell’Italia dei Valori in commissione agricoltura, che aggiunge: “…perchè il problema non sono solo le uova provenienti dall’estero, ma anche i prodotti alimentari ‘finiti’ che ne contengono quantità consistenti, per non parlare poi del latte in polvere presente in moltissimi generi alimentari. Continua a leggere

Pizza Napoletana: Lopa rassicura operatori e consumatori

Pizza Margherita

NAPOLI – “Come già ribadito nelle scorse settimane, credo che sia un procurato allarme ingiustificato, quello sbandierato sulla cancellazione del riconoscimento di qualità  alla pizza napoletana, niente di più ingiustificato“. A dichiararlo Rosario Lopa esponente della Consulta Nazionale dell’Agricoltura e già Presidente del Comitato per la Tutela e Valorizzazione della Pizza Napoletana. “Importante l’interesse del la“politica” visto l’incontro di questa mattina da Rosati,  ma le cose stavano diversamente – ci ha tenuto a precisare Lopa – già da dicembre, come sottolineato dagli stessi esponenti che oggi era presenti alla conferenza. Continua a leggere

Stadio Calcio Sorrento, al via i lavori della commissione comunale

Stadio Sorrento Calcio riunione del tavolo

SORRENTO – Stamattina al Comune di Sorrento hanno preso il via i lavori del tavolo di concertazione preposto a decidere il futuro dello stadio cittadino all’indomani dell’ennesima brillante affermazione della squadra che ha consolidato il secondo posto in classifica. “Ottemperare, entro il 31 gennaio prossimo, ad alcune prescrizioni strutturali previste dalla Lega Pro. Cantierare, in tempi brevi, interventi ed adeguamenti che consentano al campo Italia di potere ospitare partite del Sorrento Calcio, oggi proiettato verso la serie B”. Continua a leggere