Sagristani, un 2011 per rilanciare alla grande Napoli e la Costiera Sorrentina

Pietro Sagristani Ass. Prov.le al Turismo Napoli

Dall’Assessore Provinciale al Turismo di Napoli, Dr. Pietro Sagristani, riceviamo e pubblichiamo questo intervento che fa il punto sul lavoro svolto nel 2010 a livello napoletano e della Penisola Sorrentina e delinea i futuri impegni.

Voglio concludere quest’anno tirando le somme del lavoro che ho svolto come assessore provinciale al turismo in un momento particolarmente difficile per Napoli e per la sua provincia alle prese con l’emergenza rifiuti, con le forti contestazioni e legittime preoccupazioni delle comunità locali, con l’esigenza di dare risposte coerenti e risolutive tenendo presente che le sofferenze che ne sono derivate alla nostra immagine turistica sono state senza dubbio rilevanti e richiedono un forte impegno per uscire dalla crisi e per rilanciare forte il nostro brand in Italia e all’estero. Continua a leggere

Agorà è in edicola col N°487, l’ultimo del 2010

Nelle edicole della Penisola Sorrentina è presente il settimanale AGORA’ giunto al suo 487° numero in tredici anni di pubblicazioni. Apertura quasi d’obbligo sull’assassinio del giovane chef di Massalubrense (Luigi Spasiano) in Equador, vicenda che ha sconvolto l’intera comunità peninsulare. Gli altri titoli di copertina sono dedicati all’esperimento dell’assessore alla mobilità del comune di Sorrento, Giuseppe Stinga, con i bus-navetta da e per i parcheggi fino a domenica 9 gennaio 2011. Continua a leggere

Rivellini (FLI): sulla sanità diamo la sveglia alla giunta-Caldoro

On. Enzo Rivellini (FLI)

NAPOLIIl Coordinamento Regionale della Campania di Futuro e Libertà, guidato dall’europarlamentare Enzo Rivellini, ha diffuso la seguente nota: «E’ ora di iniziare a governare la Regione, basta con i ragionieri e le alchimie contabili. La sanità è in condizioni assolutamente drammatiche come prova il caso dei precari.  Come se tutto ciò non bastasse anche il management sanitario, che dovrebbe occuparsi del governo delle Asl e delle Aziende ospedaliere, è in grande difficoltà come provano gli avvicendamenti dei commissari straordinari e la mancata designazione dei sub-commissari sanitari ed amministrativi. Continua a leggere

I Sorrentini che si fanno onore: Giuseppe Gargiulo “asso del fisco”

Giuseppe Gargiulo

Si sono “laureati” campioni del fisco 2010 e sono stati premiati, in sette, dai campioni dello sport in una cerimonia cui ha partecipato Massimiliano Rosolino. Fra di loro c’è anche un pezzo di Penisola Sorrentina con Giuseppe Gargiulo che si è aggiudicato la palma del vincitore nella sezione “controllo e contenzioso” in qualità di “capo team per i controlli su persone fisiche ed enti morali alla Direzione provinciale di Modena che ha fatto del lavoro di squadra la cifra delle complesse operazioni antievasione messe a segno” si legge nella motivazione del premio. Continua a leggere

Emergenza rifiuti: i Sindaci chiedono di uscire dall’ATO provinciale

G.M. Orlando Sindaco S.Agnello

Continua e si fa pressante l’iniziativa congiunta dei Sindaci della Penisola Sorrentina sui temi di maggior interesse sovraccomunale. All’indomani dell’accordo raggiunto per la realizzazione dell’Ospedale unico della Penisola Sorrentina, il coordinamento dei Sindaci ha raggiunto un importante accordo col quale si chiede alla Provincia di Napoli e al capo del Governo di escludere la Penisola Sorrentina dall’ATO provinciale e realizzarne uno specifico di livello territoriale. Continua a leggere

Regione, il Tar dà ragione alla dottoressa Beneduce…

Dott.ssa Flora Beneduce (PDL)

NAPOLI – Aveva ragione la dottoressa Flora Beneduce sulla conta dei voti che non tornavano all’indomani delle elezioni regionali e il TAR della Campania le ha ricnosciuto le 14mila preferenze che gli elettori le hanno assegnato nelle urne passando ad essere seconda dei non eletti in consiglio. A luglio il ricorso di Flora Beneduce, candidata tra le fila del Pdl, passata al secondo posto dei non eletti alle spalle di Luciano Passariello in predicato di entrare in consiglio a seguito della rimozione del consigliere Diodato circostanza che di fatto promuoverebbe la Dottoressa addirittura ad essere la prima dei non eletti e quindi con una chance oggettiva di entrare al più presto in consiglio comunale per l’esistenza di altre incompatibilità a carico di alcuni eletti nelle file del PDL. Continua a leggere