Pane imbustato…La Regione Campania pronta ad abolire la legge

Giuseppe Coppola (S.Agnello)

“In Campania bisogna dire basta al pane mollo e cattivo. La nostra regione finalmente sta per abrogare l’obbligo di imbustare il pane fresco, come previsto dal decreto regionale 2/2005 entrato in vigore ad aprile 2009.
Il provvedimento, nato in origine contro l’abusivismo, non serve: gli abusivi non si combattono in questo modo poichè chi lavora senza autorizzazioni è capace anche di falsificare buste ed etichette.  Questa legge mette in crisi i piccoli fornai che fanno bene il proprio mestiere e che rappresentano una peculiarità dei nostri territori.

Continua a leggere

Beneduce (PDL): col Punto rispondiamo alla società civile

Dott.ssa Flora Beneduce (PDL)

NAPOLI – “La società civile chiama, il punto PdL risponde. Si può sintetizzare così l’esperienza dell’associazione Difensore Civico della Libertà”. Con queste parole Flora Beneduce, coordinatrice provinciale, sigla la conferenza che si è tenuta stamane presso la sede napoletana del PdL. Alla presenza di Nicola Cosentino, coordinatore regionale del partito, è stato tracciato un bilancio sulle attività svolte nel corso del primo semestre di vita. Continua a leggere

Boxlandia…Rinvenuti reperti dell’età etrusca…

SORRENTO – La notizia sul rinvenimento nell’area di scavo del parcheggio di Vico Rota a Sorrento, attualmente sottoposto a sequestro giudiziario, di reperti dell’era etrusca cammina di bocca in bocca in città, ma allo stato non risulta che sia stata allertata la Soprintendenza ai BB.AA.AA. che dovrebbe effettuare un sopralluogo per verificare la sussistenza o meno di tali reperti archeologici e, nel caso, adottare i dovuti provvedimenti. La notizia risale a qualche giorno prima dell’avvenuto sequestro dell’area interessata alla realizzazione di crica 252 box auto da parte della Procura di Torre Annunziata e operata dalla Polizia di Stato.

Continua il braccio di ferro PDL-UDC e Cesaro…striglia gli alleati-avversari

On. Luigi Cesaro (PDL)

Che cosa c’è dietro l’improvvisa accelerazione della crisi di rapporti tra UDC e PDL alla Provincia di Napoli? Le recenti dichiarazioni dell’On. Luigi Cesaro (PDL), supportate da quelle del coordinatore regionale On. Nicola Cosentino (PDL), annunciano la resa dei conti con gli uomini di Ciriaco De Mita (UDC) senza escludere l’ipotesi dello scioglimento anticipato dell’Amministrazione Provinciale di Napoli trovano ragion d’essere nella mancata approvazione nel decreto “milleproroghe” dell’emendamento sul venir meno dell’incandidabilità al Parlamento dei Presidenti di Provincia col doppio incarico.

S. Berlusconi e N. Cosentino

E’ praticamente sfumata l’ipotesi di una modifica al regime sulle incompatibilità e incandidabilità accarezzata da numerosi parlamentari con doppio incarico, quindi Cesaro, ma anche diversi presidenti di provincia della Lega Nord. A questo punto se si va ad elezioni politiche anticipate Cesaro deve dimettersi dalla Presidenza della Provincia non volendo rinunciare alla conferma parlamentare. Da qui il segnale forte mandato all’indirizzo degli uomini di Casini in Provincia con i quali Cesaro non ha mai stretto un solido rapporto condizionandone anche l’operato amministrativo con l’intento di frenarne il movimentismo politico. Continua a leggere

Piano-Casa: oggi il Sen. Lauro in Regione da Taglialatela

NAPOLI – È durata oltre un’ora la riunione che, stamane, si è tenuta a Napoli presso l’Assessorato all’Urbanistica della Regione Campania, tra l’Assessore Marcello Taglialatela e la delegazione della Penisola Sorrentina guidata dal Sen. Raffaele Lauro. Erano presenti, per la Regione, i vertici tecnici e, per la Penisola Sorrentina, i Sindaci di Sorrento e Piano di Sorrento, Giuseppe Cuomo e Giovanni Ruggiero, nonché l’ing. Graziano Maresca, estensore del documento dei quesiti sottoposti a Taglialatela. Continua a leggere

Banca Popolare del Mediterraneo, lunedì conferenza stampa

Banca Popolare del Mediterraneo a Napoli

NAPOLI – Si tiene lunedì 7 febbraio alle ore 10 presso la Camera di Commercio di Napoli la conferenza stampa-seminario della Banca Popolare del Mediterraneo che tra qualche mese aprirà la direzione generale a Napoli a conclusione di un iter istruttorio durato circa 6 anni e che ha tagliato il traguardo il 23 dicembre u.s. quando la Banca d’Italia ha emanato il decreto di autorizzazione all’esercizio dell’attività bancaria in favore del nuovo istituto di credito. A discutere del ruolo della Banca Popolare intervengono i protagonisti di questa straordinaria performance progettuale e imprenditoriale insieme ad esponenti del sistema creditizio campano, dell’informazione e degli altri settori, fra questo lo shipping, interessati al successo dell’iniziativa presieduta dal commercialistia napoletano Gennaro Fusco e diretta dal Luigi Maglione.