Fiducia o no? Domani Berlusconi parla alla Camera…

Silvio Berlusconi

Domani il Parlamento (Camera dei Deputati) è chiamato ad ascoltare dalla bocca di Silvio Berlusconi, presidente del consiglio, i 5 punti su cui intende lavorare per il resto della legislatura alla guida del governo e dovrà votare la fiducia al suo governo. Nel frattempo è in atto, documentata anche da testimonianze, una vera e propria “compravendita” di voti, alias deputati, pur di assicurarsi la maggioranza in aula e di conseguenza continuare a governare prima che scoppi, inevitabilmente, il nuovo casus belli che porterà il Paese alle urne nella prossima primavera. Fini e il suo partito – FLI – molto probabilmente voteranno la fiducia per non assumersi la responsabilità della caduta del governo e quindi permetteranno a Berlusconi di sopravvivere e di continuare a tutelarsi dai processi e ad asservire l’azione di governo ai propri interessi. Continua a leggere

Sul tg1 delle 13.30 Don Alfonso col Sen. Lauro

Il TG1 nell’edizione delle 13.30 dedica un ampio servizio alla cerimonia che si è svolta domenica al ristorante Don Alfonso per l’assegnazione dell’onorificenza della Presidenza della Repubblica al patròn Alfonso Iaccarino cui è stato preposto il Sen. Raffaele Lauro. Molte repliche dell’evento. oggi pomeriggio alle 17 su Tg1, sul Tg3 delle 19.00 e  domani mattina alle 8 su Tg di Uno Mattina.

Cuomo: finisce un incubo, grazie alle forze dell’ordine

Giuseppe Cuomo sindaco di Sorrento

SORRENTO  – E’ soddisfatto il Sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, per l’epilogo della vicenda che per settimane ha tenuto col fiato sospeso inquirenti, amministratori locali, cittadini e turisti alle prese col misterioso unabomber che seminava cariche esplosive e lanciava allarmi telefonici. “L’epilogo della vicenda che ha procurato allarme tra residenti e turisti, dimostra ancora una volta che il nostro territorio è sicuro – dichiara Giuseppe Cuomo – Quanto accaduto è infatti solo frutto di una mente confusa. Continua a leggere

Antonetti (IdV): si pensa alle grandi opere mentre si trascura la quotidianità

 

Avv. Giovanni Antonetti (IdV)

SORRENTO – Si ritiene opportuno segnalare al Sindaco di Sorrento, agli Uffici ed agli Assessorati competenti, nonché agli altri soggetti giuridici, portatori di interessi diffusi variamente interessati alle problematiche in oggetto, già indicati in epigrafe e che leggono per conoscenza, le seguenti questioni, relative all’area posta tra la villa comunale e la spiaggia di San Francesco; urgenze sulle quali è sotto gli occhi di tutti l’inerzia dell’attuale amministrazione comunale, intenta a pianificare la realizzazione di megastadi, centri fieristici od inconcepibili  metropolitane, così manifestando disinteresse sia verso le esigenze dei cittadini, utenti della spiaggia libera, che nei confronti delle richieste degli operatori balneari. Continua a leggere