Housig Sociale a Sant’Agnello, l’intervento di Nicola Morra Presidente Antimafia

Stampa
Nicola Morra

Nicola Morra

Sul caso dell’housing sociale a Sant’Agnello si registra l’intervento dell’On. Nicola Morra, Presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, che sul suo profilo facebook ha pubblicato la seguente dichiarazione: “L’esposto delle associazioni ambientaliste, datato 13 dicembre 2018, era in sonno da tempo. Ha ottenuto un risveglio mediatico il 13 gennaio 2020, tredici mesi dopo, perché inserito al centro di una dettagliata inchiesta giornalistica de ilfattoquotidiano.it sugli intrecci di interessi intorno all’urbanistica della costiera.

Il nostro articolo ha indicato con chiarezza le circostanze che hanno determinato la Procura a disporre tre settimane dopo le acquisizioni giudiziarie. E poi procedere al sequestro del complesso residenziale, avvenuto tredici giorni dopo”: questo trovate scritto nell’articolo sotto linkato. Ma cosa si deve intendere con “l’esposto….era in sonno”? Od ancora “ha ottenuto un risveglio mediatico”? Le risposte sembrano facili ad intendersi. Per ora ringraziamo in primis le associazioni ambientaliste che hanno prodotto l’esposto in questione, poi chi, giornalisticamente, ha dato allo stesso esposto risalto“.