Gioco d’azzardo, inchiesta de “Il Mattino”: la dichiarazione dell’ex senatore Raffaele Lauro

Stampa
Raffaele Lauro

Raffaele Lauro

Oggi “Il Mattino” ha pubblicato uno speciale a firma di Ciriaco Viggiano e Giuliana Covella dedicato a uno dei principali drammi sociali del nostro tempo, una vera e propria piaga: il gioco d’azzardo. Su questo tema di costante e stringente attualità non bisogna mai far calare l’attenzione e il servizio giornalistico accende ancora una volta i riflettori sui numeri del fenomeno e sulle sue gravissime implicazioni.

Riportiamo la dichiarazione rilasciata dall’ex Senatore (già prefetto, commissario del Governo antiracket, antiusura e  antimafia) Raffaele Lauro a Il Mattino che nella Commissione antimafia e in Aula ha condotto una coraggiosa battaglia parlamentare per una regolamentazione rigorosa del settore, proponendo diversi disegni di legge. “La tragedia nazionale del gioco d’azzardo, nel circuito criminogeno gioco patologico-usura-droga ed estorsioni sulle vittime, diventa sempre più preda della criminalità organizzata. Ormai è del tutto fuori controllo! Il silenzio e l’inerzia delle istituzioni, governo e parlamento, e dei partiti politici, sono sempre più sconvolgenti e omertosi. I dati sulla Campania dimostrano come sia stato superato qualsiasi livello di guardia. Ne sono sconcertato!