Europee, il candidato Roberti da forfait all’incontro con i militanti peninsulari

Stampa

franco-robertiFranco Roberti, capolista del PD alle elezioni europee, diserta la convention organizzata in Penisola Sorrentina a Vico Equense presso il Caffè Zerilli dove sabato 18 maggio avrebbe dovuto incontrare i militanti Dem e qualche elettore-estimatore dell’ex magistrato ed ex procuratore nazionale antimafia. Il cambio di programma, evidentemente motivato dalla necessità di far presenziare il capolista in realtà dove il PD conta di raccogliere maggiori consensi che non in Penisola Sorrentina, ha lasciato di stucco gli organizzatori e i circoli della Costiera impegnati da alcuni giorni a catalizzare l’attenzione su questo incontro col capolista.

A questo punto però il forfait diventa un vero e proprio boomerang elettorale che rischia di ulteriormente mortificare le già deboli ambizioni di rinascita del PD nell’era del segretario Nicola Zingaretti e che vede il PD partenopeo commissariato a causa di una sentenza giudiziaria che ha annullato l’esito del congresso provinciale di Napoli.  In queste ore in casa Dem si sta discutendo sull’opportunità o meno di confermare l’appuntamento al Bar equense e, i nquesto caso, toccherà a segretari e militanti farsi carico di suggestionare gli elettori per carpirne il voto.