Piano di Sorrento, via al progetto che ricostruisce per intero il Ninfeo a Villa Fondi

Stampa
rptoz

rptoz

PIANO DI SORRENTO – Il Sindaco Vincenzo Iaccarino ha sottoscritto il progetto definitivo per realizzare  d’intesa col Polo Museale della Campania l’intervento di completamento del Ninfeo Romano a Villa de Sangro di Fondi grazie al finanziamento ottenuto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri col bando “Progetto Bellezza@ recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”. Il progetto architettonico e strutturale è stata redatto dall’arch. Francesco Cannavale con la collaborazione dei geom. Dario Pappalardo e Mariano Severi e di Olimpia Cacace componenti dell’equipe tecnica dell’UTC.

Si tratta di un’opera importantissima che vede la luce – ha sottolineato il Sindaco Iaccarinocon la quale sarà completato il Ninfeo nel parco di Villa Fondi con la parte attualmente esposta nei locali del Museo e proposta con una straordinaria ricostruzione in 3D che tanto ha affascinato e sta affascinando i visitatori che dal primo giorno ininterrottamente hanno preso d’assalto il Museo “G. Vallet. E’ stato fatto uno sforzo straordinario in tempi record da parte dell’UTC che ringrazio per l’impegno profuso e per l’importante sinergia posta in essere con il Polo Museale Campano e con il direttore del Museo la dottoressa Tommasina Budetta. Per Villa Fondi e per il Comune di Piano di Sorrento è una grande soddisfazione poter esporre l’intero Ninfeo con qualche ulteriore sorpresa che ne faranno un’attrazione unica nel suo genere in Campania”.