Vico Equense, approvato il bilancio si allontana lo spettro dello scioglimento

Stampa
Andrea Buonocore

Andrea Buonocore

VICO EQUENSE – Se non si fosse approvato il bilancio di previsione 2019 l’esperienza sindacale di Andrea Buonocore si sarebbe conclusa anticipatamente. Alla fine ha prevalso il senso di responsabilità della maggioranza di liquidare il documento contabile e di programmazione per attendere dal primo cittadino la soluzione all’ennesima grana politica provocata dalle dimissioni dell’assessora Lucia Vanacore. Buonocore non solo dovrà cercare un nuovo assessore, piuttosto due, ed entrambi dovranno essere donne per rispettare la norma sulle quote di genere.

La Vanacore, nonostante i solleciti del Sindaco, non ha ritirato le dimissioni nè ha pubblicamente fornito qualche spiegazione più circostanziata sulla sua decisione che fa il paio con le colleghe che l’hanno preceduta. Per le donne che entrano a far parte dell’esecutivo cittadino sembrano prospettarsi problemi di convivenza con il primo cittadino e gli altri colleghi al punto che nelle scorse settimane furono attribuite a Buonocore frasi piuttosto critiche sull’esperienza femminile in amministrazione. Ne nacque una polemica mediatica cui seguì la smentita del Sindaco. Le ultime dimissioni sembrano però essere in linea con un “disagio tutto femminile” ad amministrare Vico Equense. Al termine della seduta consiliare il Sindaco ha annunciato che a breve sarà risolto il problema delle due quote rosa con la nomina delle Assessore.