Interrogazione Parlamentare sull’indagine Acea-Gori prescritta

Stampa
Gori2

Il Fatto Quotidiano

L’articolo pubblicato da Vincenzo Iurillo su “Il Fatto Quotidiano” ha portato alla luce una vicenda assolutamente sconcertante di “mancata giustizia” su cui il deputato 5 Stelle Luigi Gallo ha presentato un’interrogazione urgente al Ministro di Giustizia Bonafede per venire a capo dell’inerzia che ha determinato la prescrizione del procedimento giudiziario. La storia riguardo il sistema-acqua con Acea e Gori, quest’ultima la società che gestisce il sistema idrico-fognario nell’area napoletana e in penisola sorrentina. Com’è possibile che tutto sia stato lasciato cadere nel nulla di fatto con decine di indagati e politici di tutti i livelli scoperti a ingolfare la Gori di personale con assunzioni pilotate volute da sindaci, parlamentari e affini? Ma si tratta soltanto di una punta dell’iceberg perchè la vicenda riguarda anche lo smaltimento di fanghi e la realizzazione di opere e interventi di svariati milioni di euro su cui è caduta la pietra tombale della prescrizione. Non tutto è perduto, chiariscono a Roma, perchè con questa interrogazione dell’On. Gallo si è acceso un riflettore utile a capire come viene gestita la giustizia nel Tribunale di Torre Annunziata.