Torre Annunziata, il Comune rinnova il progetto con il “Banco Alimentare Campania”

Stampa

comune-torre-annunziataTORRE ANNUNZIATA – L’Amministrazione Comunale dopo aver aderito il 5 settembre 2017 al progetto di sostegno sociale “Condividere i bisogni per condividere il senso della vita” e aver siglato il Protocollo d’Intesa con l’Associazione di Volontariato “Banco Alimentare Campania”, intende dare continuità al progetto i cui termini sono scaduti lo scorso dicembre.
«Quattrocento famiglie indigenti – spiega l’assessore alle Politiche Sociali, Stefano Marianoche saranno individuate dal Comune attraverso un Avviso Pubblico, potranno usufruire del sostegno alimentare. Nel corso di questo anno e mezzo gli aiuti sono stati attribuiti mensilmente a 384 nuclei familiari. L’obiettivo è quello di continuare ad offrire sostegno alle fasce sociali più svantaggiate della popolazione torrese, contrastare situazioni di disagio economico e, quantomeno, cercare di alleviare in parte le sofferenze che colpiscono questa fascia di cittadini. La distribuzione dei pacchi contenenti generi alimentari – conclude Marianopartirà a gennaio di quest’anno e si protrarrà fino a dicembre 2020». (comunicato stampa)