Meta, affaire-Villa Giuseppina: il Comune si affida all’avv. Francesco Esposito

Stampa
Francesco Saverio Esposito

Francesco Saverio Esposito

META – Novità sul caso “Villa Giuseppina” finito addirittura alla ribalta delle cronache parlamentari con interrogazioni presentate dal Movimento 5 Stelle. Nel giudizio intentato innanzi al Tar Campania dall’arch. Bartolomeo Sorrentino per l’annullamento, previa sospensione, dei provvedimenti adottati dall’Amministrazione relativamente alla casa vacanza denominata “Villa Giuseppina” ubicata in via Caracciolo, il Comune ha nominato quale proprio legale l’avv. Francesco Saverio Esposito di Piano di Sorrento. L’atto porta la firma della segretaria comunale, Deborah De Riso, che ha scelto il professionista carottese che vanta una pluridecennale esperienza in campo amministrativo e urbanistico.