A Sorrento Vas e Cittadini contro le mafie siglano il “protocollo per la legalità”

Stampa

fiorentinovas1SORRENTO – Si è conclusa la due giorni organizzata da VASVerdi Ambiente Società – e che ha visto la partecipazione di prestigiosi esponenti del mondo ambientalista e giudiziario e dell’informazione per la cerimonia di consegna dei premi annuali che l’Associazione assegna a livello nazionale e internazionale a coloro che si sono particolarmente distinti per iniziative e impegno a salvaguardia del territorio, dell’ambiente e più in generale degli interessi della comunità. Per Rosario Fiorentino, responsabile di VAS e da sempre in prima linea nel contrasto al malaffare e alle mafie è stata ancora una volta la conferma che Sorrento ogni anno riunisce i personaggi simbolo di queste battaglie di civiltà.

La sigla del protocollo

La sigla del protocollo

Vas e l’Associazione “I Cittadini contro le mafie e la Corruzione” hanno sottoscritto un protocollo d’intesa “per lo sviluppo di un piano di comunicazione continua al Cittadini sui valori della legalità, dell’antimafia, dell’anticorruzione, del rispetto dell’ambiente, della salute, della vita, della solidarietà per il sostegno all’azione di contrasto delle istituzioni nella lotta alle mafie ed alla corruzione“. Antonio Turri, presidente nazionale dell’Associazione e il Sen. Guido Pollice presidente di Vas hanno siglato l’intesa che darà vita a una serie di iniziative sull’intero territorio nazionale e anche nella Penisola Sorrentina dove l’intento di mantenere alto il livello di attenzione su questi temi accomuna associazioni, rappresentanti delle istituzioni, il mondo del volontariato, del sindacalismo e del lavoro.