De Luca “investe” 157 milioni di euro nella ricerca sul cancro

Stampa

Vincenzo-De-Luca1Forse neanche lo Stato ha mai investito una somma di denaro tanto consistente per finanziare la ricerca in sanità mentre Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ha impegnato la bellezza di 157 mln di euro per sostenere la ricerca scientifica con l’ambizione di scoprire il “vaccino per il cancro“. Si tratta di un’iniziativa senza precedenti, passata inosservata sui media nazionali e che invece merita di essere attentamente valutata per comprenderne l’effettiva portata.Soprattutto per la prospettiva in una Regione dove ancora sono pesanti i disservizi nella sanità pubblica nonostante gli sforzi compiuti per uscire dallo stato di emergenza finanziaria e di commissariamento dovuti agli sperperi e alle ruberie che hanno dilapidato le casse pubbliche nel corso degli anni tutto a discapito dell’utenza. Un’investimento in ricerca di una tale portata impegna il mondo scientifico e quello sanitario campano in uno sforzo che, si auspica, possa tradursi in un’opportunità concreta per la ricerca, per la lotta al cancro e per il miglioramento della qualità della vita di pazienti e cittadini.