Vallone dei Mulini a Sorrento, il 15 settembre il presidio

Stampa
Rosario Fiorentino

Rosario Fiorentino

SORRENTO – Contro la “privatizzazione” del Vallone dei Mulini da alcune settimane è sceso in campo Rosario Fiorentino referente regionale dell’Associazione “I Cittadini contro le Mafie e la Corruzione” organizzando un presidio dell’area con l’intento di riaprire la discussione anche sul piano politico-amministrativo in considerazione del fatto che l’ex assessore e oggi consigliere di maggioranza Mariano Pontecorvo è l’artefice di questa operazione imprenditoriale.

Vallone dei Mulini

Vallone dei Mulini

Il 16 agosto scorso Fiorentino ha inoltrato un esposto al Soprintendente di Napoli e Provincia evidenziando che alcune particelle catastali  – 109 e 112 – risultano ancora essere di proprietà del Comune di Sorrento per cui la società “Il Maccheronificio Srl” di cui Pontecorvo è amministratore non avrebbe del tutto titolo a realizzare interventi edilizi nell’area. L’appuntamento è fissato per sabato 15 settembre e si stanno mobilitando anche altre Associazioni e Comitati civici per testimoniare la volontà della comunità di conservare il Vallone quale bene pubblico.