A Sorrento Lello il Monello aiuta i turisti ispirandosi a Sant’Antonino

Stampa

lello-il-monello-con-i-turistiSORRENTO – Un “monello” gira in lungo e in largo la Città del Tasso e tra foto con personaggi più o meno noti e incontri di rappresentanza nel nome di Sant’Antonino – di cui si definisce l’alfiere – trova anche il tempo di andare in soccorso di una coppia di turisti australiani un po’ alticci e che avevano smarrito la strada per tornare in albergo. Lui è Raffaele Pane, alias Lello il Monello, che insieme a Tonino Jeppson ha aiutato la coppia di straniera in qualità di componenti della Protezione Civile sorrentina impegnati a vigilare sulla città.

lello-e-la-hunziker

Con Michelle Hunziker

“Lo facciamo con spirito di servizio e per aiutare le forze dell’ordine – spiega  Lello – perchè i cittadini devono collaborare con le autorità per tutelare la nostra città”.  Da mesi Lello è impegnato a realizzare uno specialissimo “albun fotografico” dove compare a fianco di personaggi di Sorrento e di tutta la Penisola Sorrentina con foto corredate da una personalissima didascalia che vanno a comporre un’originale galleria fotografica dove non mancano anche personaggi del mondo dello spettacolo, divi televisivi e dello sport che non negano una “messa in posa” col Monello. Il quale svela di coltivare un sogno: quello di candidarsi sindaco alle prossime elezioni amministrative sorrentine. “Sto seguendo da tempo come si muovono Sindaci e altri politici nostrani che sembrano molto interessati a sostenere nuovi movimenti… Anche a me piacciano e sto valutando di aderire visto che ricevo molti incoraggiamenti in tal senso. Nei prossimi giorni incontrerò tutti gli altri Sindaci della Penisola anche perchè in tutto quello che faccio mi ispiro a Sant’Antonino e prima di tutto porto questo messaggio di fede a chi ha responsabilità politiche. Quello che farò, se lo farò, lo renderò pubblico con una conferenza stampa”.