Candidature PD: sottoscrivo o non sottoscrivo? I dubbi di Trapani e Gargiulo…

Stampa
Massimo Costa

Massimo Costa

NAPOLI – C’erano tutti tranne Paolo Trapani, segretario del circolo Pd di Meta, al summit di collegio convocato da Massimo Costa nella sede di Via Toledo per discutere delle candidature di collegio nell’area stabiese-sorrentina. Praticamente un nulla di fatto perchè tutto è slittato a lunedì prossimo quando toccherà a uno dei due coordinatori dei circoli peninsulari, Antonio D’Aniello (l’altro è Stefania Astarita), consegnare al Segretario Provinciale il documento con le sottoscrizioni dei segretari di circolo delle proposte di candidature. Ovviamente la decisione finale la prenderanno i big campani del partito insieme al Segretario nazionale che, tra l’altro, ha già annunciato di essere candidato anche in Campania.

nicola-corrado

Nicola Corrado

Nicola Corrado, segretario del PD di Castellammare, ha rappresentato la posizione del coordinamento territoriale del Partito che sembra prendere effettivamente consistenza grazie anche a un documento che è stato redatto dai Segretari. Di questo e di politiche territoriali se ne parlerà in seguito, dopo le elezioni politiche! A margine dell’incontro con Costa si è svolto un briefing dei Peninsulari per discutere sulla sottoscrizione delle candidature da presentare a Costa. Sorrento non è disponibile a sostenere Giuseppe Tito, mentre non ha problemi su Giovanna Staiano.

Paolo Trapani

Paolo Trapani

Ivan Gargiulo

Ivan Gargiulo

Punto interrogativo anche su Trapani, segretario di Meta, che non si sa se sosterrà Tito soprattutto alla luce del riacuirsi delle tensioni tra lui e il primo cittadino sulla questione della designazione nel CdA della Fondazione “Asilo Infantile” rispedita al mittente! Anche se non emerge ufficialmente pure l’investitura della Staiano suscita mugugni trattandosi di una recente iscritta al Partito dopo una stagione politica svolta col centro-destra berlusconiano.

Giovanna Staiano

Giovanna Staiano

In questo senso c’è ancora un’anima dura e pura nel PD che non apprezza questi cambi di casacca che, con la candidatura alle politiche, finiscono col consacrare il nuovo status politico. Quindi i circoli sorrentini torneranno a riunirsi domenica per tentare di raggiungere un accordo e presentare i due nominativi a Costa. Voci attendibili riferiscono però che sia Tito sia la Staiano, quantunque indicati, sarebbero già fuori dai giochi visto che a rappresentare il PD nella partita elettorale saranno Franco Manniello (già da tempo in campagna elettorale) e Nora Di Nocera anch’essa stabiese, il primo di riferimento Casillo, la seconda dell’europarlamentare Andrea Cozzolino. Correnti accontentate ora si tratterà di dividersi col bilancino i posti vincenti che, stando ai sondaggi, sarebbero davvero pochini in Campania, mentre ancora tanti sono gli aspiranti per una riconferma o una promozione. (Red. PinP)