Meta, la difesa della scogliera “unisce” tutta l’Opposizione

Stampa

scogliera-lavoriMETA – Non ci sta l’Opposizione a subire l’esproprio della scogliera separa i Bagni della Conca dall’arenile in concessione all’Hotel Alimuri, dove è in corso di realizzazione un solarium a cura della società Alimuri Srl, e sottoscrive un’interrogazione a risposta scritta al Sindaco Giuseppe Tito adifesa della porzione di spiaggia libera che risulta sacrificata dall’intervento e chiedono lumi al primo cittadino della concessione. Praticamente l’intera scogliera viene sottratta alla pubblica utilità col risultato che tanti Metesi sono sconcertati dalla decisione dell’Amministrazione e stanno agitando le acque. Antonella Viggiano, Laura Attardi, Francesco Pane e Susanna Barba hanno presentato l’interrogazione dando voce alla protesta popolare e sollecitando il Sindaco ad assicurare la pubblica fruibilità della scogliera e dell’area preesistente. Nella foto che pubblichiamo i lavori svolti alla scogliera lo scorso anno.