Meta, il WWF all’attacco del Solarium e dell’Hotel Alimuri chiede accertamenti urbanistici

Stampa
hotel-alimuri-1

Hotel Alimuri

META – Ci va giù durissimo il WWF Terre del Tirreno nel denunciare la realizzazione del solarium sulla scogliera antistante l’Hotel Alimuri, autorizzata dal Comune e che, a seguito dell’intervento della GdF, è stata bloccata. L’Associazione ambientalista oltre a denunciare la sottrazione alla fruizione pubblica della scogliera accende i riflettori sull’esistenza di possibili opere abusive realizzate nell’Hotel Alimuri e per i quali, anche rispetto a un’ordinanza sindacale, non si sarebbe intervenuti per il ripristino dello stato dei luoghi.

Una vera e propria bomba quella lanciata dal WWF che invoca i dovuti controlli presso la struttura del Gruppo Giglio. lavori-scoglieraL’autorizzazione concessa dall’Amministrazione-Tito a titolo gratuito ha scatenato un vero e proprio putiferio nella pubblica opinione e a mobilitarsi è stata l’Opposizione compatta del Gruppo di Antonella Viggiano e dell’indipendente Susanna Barba che hanno presentato un’interrogazione consiliare urgente e a risposta scritta. Intanto i riflettori sono puntati anche sulla realizzazione dei lavori alla scogliera che risalgono alla scorsa stagione. Anche qui si intende far luce sulla regolarità dell’intervento.

solarium-alimuri-meta