Piano di Sorrento, l’appello alla comunità peninsulare del Presidente del C.C. Mario Russo

Stampa
di Mario Russo*

Mario Russo

Mario Russo

C’è nell’aria e nelle coscienze qualcosa che turba più del silenzio o delle accuse. E’ il dubbio di non aver fatto la nostra parte fino in fondo. Siamo mancati forse come Genitori o forse come Comunità. Non è necessario comprendere i motivi perché un ragazzo di 18 anni vada via, se questa è una scelta libera. Se però quella scelta nasce da una violenza, se quella scelta è dettata dalla paura, Noi dobbiamo essere tutti Luigi Celentano, dobbiamo essere Famiglia e Paese e non importa essere di Piano o Meta.

Luigi

Luigi Celentano

I confini stanno tutti nella nostra testa. Noi speriamo si concluda presto e nel migliore dei modi questa vicenda e che siano ridate a Luigi l’affetto e la serenità violate. Dopo le ultime notizie apparse sul web e sugli organi di stampa è nostro dovere, ad ogni livello, interrogarsi non più sulle azioni, bensì sulle mancanze. Le indagini portate avanti dai Carabinieri definiranno senz’altro la storia giudiziaria di questa scomparsa, forse anche con contorni diversi da quelli che sembrano scontati. E noi diamo atto della serietà e del valore di ciò. Ma oltre al rispetto dei Codici è necessario muovere le coscienze ed agire con determinazione, con forza ed è necessario farlo assieme. Genitori, Associazioni, Istituzioni, Forum dei Giovani, Forze Politiche, Chiesa, Scuola e Forza Pubblica siano Rrunite al più presto per essere assieme determinati contro ogni forma di violenza e prevaricazione che crescono grazie al torpore delle coscienze causato delle nostre difficili quotidianità. Tutto ciò come per un veleno assunto lentamente ci sta rendendo indifferenti e vili  a queste tragedie. E’ necessario stabilire una strategia comune perchè non possiamo più tollerare che i nostri Valori, che la nostra Dignità, il Nostro Paese, il nostro Territorio siano fenigrati ed ancor peggio siano “Velo o Coperta” di abusi e delinquenza. Che sia unico il nostro coro: “No al Bullismo No alla Violenza”.

* Presidente del Consiglio Comunale Piano di Sorrento