L’ossessione politico-giornalistica di Johnny Pollio…

Stampa
avv. J. Pollio

avv. J. Pollio

Vincenao e Anna Iaccarino

Vincenzo e Anna Iaccarino

Johnny Pollio di mestiere fa l’avvocato, è il marito dell’avv. Anna Iaccarino ex consigliere comunale a Piano di Sorrento e che per un paio d’anni è stata una delle due colonne del movimento “Piano oggi e domani” costituito insieme all’attuale sindaco Vincenzo Iaccarino. Sul finire della corsa la Iaccarino si è inspiegabilmente dissociata suscitando non poche perplessità nell’opinione pubblica che dava per scontato di vedere la coppia Iaccarino&Iaccarino alla guida del Municipio a seguito delle elezioni. I giochi e le sorprese della politica sono tanti e con essi anche gli interessi individuali che, evidentemente, erano cambiati! La scelta di Anna&Johnny di tentare la formazione di una lista per le amministrative del 2016 con gran parte degli amministratori di maggioranza uscenti è di fatto abortita e di questo la colpa non può essere ascritta nè al Sindaco nè al sottoscritto! La Iaccarino è perciò rimasta fuori dall’amministrazione ed è ritornata ad indossare i panni della professionista, della moglie e della mamma, attiva su facebook su tutti i temi tranne che su quelli inerenti la politica locale.

Una scelta sicuramente meritevole di rispetto che la rende di fatto estranea alla dialettica posta invece in essere dal marito Pollio. Il quale, coltivando la passione del giornalismo, ha deciso di dedicarvicisi come una missione, per la verità iniziata già prima delle elezioni quando la moglie era alleata di Vincenzo Iaccarino e che prosegue oggi con l’intento di fare le pulci al Sindaco e a chiunque gli stia a fianco. Ciò in evidente accordo con i responsabili del settimanala AgoràNancy De Maio e il marito Francesco Di Maio (storico portavoce del sindaco di Sant’Agnello) – per conto dei quali gestisce le pagine della cronaca politica di Piano di Sorrento sul cartaceo e online.

Considerati gli argomenti e le modalità con cui li tratta, quello di Pollio più che giornalismo sembra essere una vera e propria ossessione al punto che nei giorni scorsi ha superato anche sè stesso. Ha infatti notificato al Comune una nota ufficiale con cui lamenta di non essere stato invitato con la sua testata all’incontro che il Sindaco ha avuto con l’Arpac nel suo ufficio al Comune accusandolo di aver privilegiato questo blog e il sottoscritto a discapito di altra informazione. Apriti cielo, fulmini e saette! Il Sindaco Iaccarino, resosi conto che il Pollio aveva preso un abbaglio, ha pubblicato sul suo blog una precisazione cui rimandiamo i nostri lettori che avessero interesse ad approfondire l’argomento. In sintesi il Sindaco ha chiarito che, non trattandosi di un incontro pubblico o di una conferenza stampa, ma solo di una riunione da lui indetta come tante altre che un sindaco fa ogni giorno, era assolutamente libero di invitarvi chi voleva. Tutto qua! Alle parole del Sindaco, ancora più circostanziate nel post pubblicato, riteniamo davvero non ci sia nulla da aggiungere! Ci rammarica soltanto di dover constatare che quella dell’avv. Pollio da passione per il giornalismo si è trasformata in ossessione, forse dovuta alla delusione che la moglie, promessa di belle speranze della politica locale, sia rimasta fuori dall’amministrazione cittadina. Chi è causa del suo mal pianga sè stesso, verrebbe da dire, ma non scarichi rabbia e livore sugli altri e per di più senza ragione! Stupisce soltanto che i colleghi De Maio&Di Maio gli lascino carta bianca, anche in presenza di evidenti cadute di stile e di buon gusto, avendogli “appaltato” per intero le pagine del loro settimanale forse convinti di fare audience. Contenti loro!!! ViC