L’opinione dei lettori/L’installazione delle case dell’acqua è stata autorizzata?

Stampa
casa dell'acqua

Sorrento Via degli Aranci (ex Arips)

Egr. Direttore,
nei nostri Comuni stanno comparendo le “case dell’acqua” (di cui allego una foto), cioè una specie di gazebo installati in forma permanente sui marciapiedi comunali a Sorrento, Sant’Agnello, a Piano di Sorrento, a Meta per un approviggionamento idrico da parte degli utenti praticamente della medesima acqua che scorre dai rubinetti di casa con la sola variante che la si può ottenere anche in versione frizzante, quindi con l’aggiunta di gas che sicuramente tanto salutare non è. Non si comprende bene il senso dell’operazione fatta dalla Gori che evidentemente non deve essere a costo zero visto che queste “casette” un costo ce l’avranno!

Casa Acqua Piano di Sorrento

Piano di Sorrento Via delle Rose

C’è però un’altra curiosità che vorremmo fosse soddisfatta e cioè se l’installazione di questi gazebo sui marciapiedi comunali, quindi su aree pubbliche, sia stata preventivamente autorizzata sul piano urbanistico e se sia previsto un onere di occupazione di suolo pubblico, visto che per qualunque installazione analoga è indispensabile dotarsi di tutti i permessi comunali e della Sovrintendenza, particolarmente severa in questi casi. Le saremmo grati se potesse chiarire la circostanza. Grazie

PinP: Provvederemo a rivolgere il quesito alla Gori e ai Comuni interessati e a darne riscontro