Piano, Luigi Iaccarino: “Tutti mi cercano…”. Danilo Esposito vuole esserci anche lui

Stampa
Luigi Iaccarino

Luigi Iaccarino

Vincenzo Sindaco

Vincenzo Iaccarino

PIANO DI SORRENTO – L’uscita dalla scena elettorale di Gianni Iaccarino e Salvatore Cappiello ha risvegliato le ambizioni di alcuni personaggi che se prima non se la sentivano di scendere in campo oggi pensano di avere dalla loro qualche chance per contrastare il Dr. Vincenzo Iaccarino e la sua lista “Piano nel Cuore“. Ieri a Villa Fondi, in occasione della presentazione del libro dell’avv. Francesco Esposito, abbiamo incrociato l’ex sindaco Luigi Iaccarino che a domanda sulla sua possibile decisione di candidarsi ha testualmente risposto: “Ora tutti mi cercano…” per poi dileguarsi per partecipare a una cena in congrega.

Giovanni Ruggiero

Giovanni Ruggiero

Salvatore Cappiello

Salvatore Cappiello

Insomma l’ex primo cittadino, che ha un conto sospeso con Giovanni Ruggiero e Salvatore Cappiello e non è un simpatizzante di Gianni Iaccarino, ha messo in moto la sua organizzazione per scendere in campo e tentare di riappropriarsi della fascia tricolore. Su un altro fronte prosegue il tentativo dell’avv. Danilo Esposito di aggregare l’area che fa riferimento a Vincenzo Attanasio ed Anna Iaccarino cui potrebbe aggregarsi anche Maurizio Gargiulo. Oggi però si riunisce l’ormai ex maggioranza per formalizzare il “tutti liberi“, cioè lo svincolo da un patto che evidentemente non ha dato frutti e che non fa dormire sonni tranquilli a Ruggiero che sicuramente non vede di buon occhio il ritorno in campo di Luigi Iaccarino.

Michele Gargiulo

Michele Gargiulo

Sembra sfumata l’ipotesi circolata qualche giorno fa di una possibile candidatura a sindaco dell’imprenditore del caffè, Michele Gargiulo, priore dell’Arciconfraternita “Morte e Orazione“, considerato un fedelissimo di Ruggiero e che ha fatto pensare a un’iniziativa sostenuta dall’Associazione dei Commercianti guidata da Gianluca Di Carmine, ma ormai i nomi escono e si bruciano uno dopo l’altro mentre restano in campo sempre gli stessi. Un personaggio molto addentro alle dinamiche della politica pianese ieri ha azzardato addirittura il possibile ritorno sulla scena di Salvatore Cappiello che si lascerebbe convincere lunedì a fare dietro-front, in tempo per rimescolare tutte le carte e far saltare i giochi di chi non ha ancora capito che c’è ancora da fare i conti con lui prima che la parola passi agli elettori.  Il week-end prolungato con la Festa del 25 aprile potrebbe essere perciò decisivo per la definizione delle alleanze, anche perchè mancheranno ormai meno di 10 giorni alla scadenza delal presentazione delle liste e ulteriori indugi rischiano di mandare all’aria qualsiasi progetto.