Piano alle urne: proviamo a tirare un po’ le somme…

Stampa
Gianni Iaccarino

Gianni Iaccarino

Salvatore Cappiello

Salvatore Cappiello

PIANO DI SORRENTO – In queste ore sono davvero frenetiche le trattative della maggioranza con contorni vari per trovare un’intesa sul candidato sindaco, soluzione che dopo la rinuncia di Gianni Iaccarino e quella di Salvatore Cappiello non sembra proprio essere a portata di mano. Nelle ultime 24 ore sembrano essersi infittiti i tentativi di persuadere Gianni Iaccarino a tornare in dietro sui propri passi, ma l’incontro tra il gruppo di Anna Iaccarino con Danilo Esposito non ha sortito gli effetti sperati anche per la posizione assunta da Daniele Acampora che ha chiesto la poltrona di vice sindaco.

Dr. Vincenzo Iaccarino

Dr. Vincenzo Iaccarino

Gianni Iaccarino sembra aver accettato. ma a malincuore di riaprire i ragionamenti, anche se per una questione di dignità e di coerenza cui tiene particolarmente rispetto ai tanti voltagabbana della politica locale non appare intenzionato a rimangiarsi quanto annunciato peraltro dovendosi accontentare di sostenere la candidatura di un terzo, cioè Salvatore Cappiello che sembra far capolino dai monti per giungere alla meta all’ultimo minuto utile!

uomo del misteroChi è che sta brigando per far perdere la faccia a questi  due e per quale motivo? E’ l’ultimo mistero, anche perchè ormai tutti parlano con tutti e contro tutti, dichiarandosi pronti a tutto, ma sempre fino a un certo punto, l’importante è…non perdere la poltrona. Ad oggi quelli che salvano la faccia in questa catastrofe che si è rivelata il dopo-Ruggiero restano Vincenzo Iaccarino e proprio Gianni Iaccarino: il primo andando avanti per la sua strada anche dopo il clamoroso tradimento patito da Anna Iaccarino (ormai pronta a candidarsi con chiunque pur di riuscire a farsi rieleggere, ma senza il coraggio di candidarsi sindaco e vedere se qualcuno ci stava con lei!); il secondo lavorando fino all’ultimo, mettendoci anch’egli la faccia, ma alla fine assumendo una decisione importante dopo essersi reso conto che non c’erano più i margini per una candidatura trasparente essendo la giostra letteralmente impazzita! Si attendono le decisioni che, nelle prossime ore. comunque dovranno maturare in un senso o nell’altro perchè la scadenza ormai è alle porte e tutti i giochi saranno svelati… o quasi!