Sant’Agnello, quando la politica langue e si discute della vigilessa intransigente!

Stampa

vigileSANT’AGNELLO – La politica santanellese è a corto di argomenti e dibatte sulla vigilessa irreprensibile che miete vittime a decine, forse a centinaia, contravvenzionando, sembra con particolare rigore, gli automobilisti che sostano nell’area di Via Balsamo. Addirittura cittadini e commercianti hanno promosso una petizione al Sindaco per chiedere che venga allentata la morsa dei controlli. Insomma una bega paesana alimentata da una politica, di maggioranza e di opposisione, oggettivamente inconsistente e che sembra rintuzzarsi sui social e sui media alla stregua di nervosi adolescenti pronti ad accusarsi l’un l’altro e a rinfacciarsi reciproche mancanze e colpe.

Piergiorgio Sagristani

Piergiorgio Sagristani

Il Sindaco Piergiorgio Sagristani, tanto per avere sempre l’ultima parola, ha pure dichiarato di aver avuto e pagato oltre 10 contravvenzioni, dimostrandosi un automobilista assolutamente indisciplinato se è in grado di accumulare un numero così elevato di multe stradali. Dall’opposizione Gian Michele Orlando ogni tanto accenna a un timido sospiro, niente di più! Non succede più di tanto o, forse, non se ne ha percezione. Non ne parliamo dei due esponenti del PD, i Consiglieri Antonino Coppola e Pietro Gnarra, che non intervengono praticamente su nessun argomento di pubblico interesse…Tranne forse i soliti mormorii affidati a qualche commento su FB, o neanche quelli, ma che lasciano il tempo che trovano. Purtroppo, cari Santanellesi, questo passa il convento e state freschi se vi aspettate di essere adeguatamente rappresentati da questa minoranza sapendo che l’Opposizione è preposta a garantire quel giusto equilibrio tra le parti che amministrano la città.

Dr. Antonino Coppola

Dr. Antonino Coppola

Eppure Sant’Agnello è rimasta coinvolta un’inchiesta piuttosto seria relativamente agli appalti della mensa scolastica e, al di là di quello che sarà appurato a livello giudiziario, dagli esponenti del PD non è stata pronunciata neanche una parola per cercare di far luce politicamente su quanto accaduto e che qualche riflessione la meritava, tanto per dimostrare di essere presenti e vigili. Probabilmente hanno preferito voltare lo sguardo dall’altra parte!

Pietro Gnarra

Dr. Pietro Gnarra

Altrettanto dicasi su una questione politicamente rilevante come il Comune Unico della Penisola Sorrentina, cavallo di battaglia del Sindaco Sagristani insieme a Cuomo primo cittadino di Sorrento d’intesa con Ferdinando Pinto, consigliere PD, ma anche consulente legale del sindaco di Sant’Agnello. Insomma un PD amministrativamente assente, inconsistente e incapace di proporsi nella prospettiva nelle vesti di una possibile alternativa all’attuale maggioranza che, volente o nolente, è destinata a perpetuarsi nei secoli. Se una certa politica sta morendo, o è morta, e con essa la partecipazione civica è evidente che le colpe sono anche di chi si dimostra chiaramente non all’altezza di misurarsi sul campo, nè con le altre parti nè con il paese, preferendo tenersi stretta la poltrona alla faccia di chi gli ha espresso comunque fiducia!