Sorrento, corrette le preferenze al consigliere Luigi Di Prisco

Stampa

Di Prisco Luigi2SORRENTO – E’ stato svelato il mistero dei voti di preferenza non contabilizzati ad alcuni candidati. Luigi Di Prisco lo spiega: “Anche ieri il giornale Agorà riportava i dati errati diramati dall’ufficio del Comune di Sorrento lo scorso 1 Giugno indicando al sottoscritto 350 preferenze. Solo ieri nel tardo pomeriggio abbiamo risolto il problema: i voti finali sono ufficialmente 400! Nei verbali finali al seggio 3 erano stati indicati erroneamente zero preferenze rispetto alle 30 riscontrate e al seggio 13 erano state indicate 9 preferenze rispetto alle 29 ottenute. Una differenza di 50 voti che sommata ai precedenti fa 400 preferenze nette! Questo risultato non cambia la storia del risultato elettorale, ma per me è molto importante in quanto dà merito a quanti in modo libero e disinteressato hanno accordato la loro fiducia al sottoscritto. A tutti voi va il mio più caloroso e profondo ringraziamento!”.