Primarie PD, Vincenzo De Luca all’hotel Aequa a Vico Equense

Stampa
Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca

VICO EQUENSE – C’era da aspettarselo. Vincenzo De Luca, sindaco di Salerno fresco di reintegra nella carica con sentenza-lampo del Tar di Salerno, è tornato in Costiera per galvanizzare i suoi simpatizzanti e suonare la carica in vista delle primarie per scegliere il candidato presidente della Regione Campania e che sono state rinviate al 22 febbraio 2015. Toni duri, idee chiare e parole chiavi: questa la formula di De Luca che punta a cambiare la Regione all’insegna del bello e della sicurezza, della modernizzazione e del cambiamento come ha fatto con la “sua Salerno”. Insomma un sindaco-sceriffo che piace a un elettorato che sembra alla ricerca di una guida carismatica piuttosto che di un politico in grado di interpretare una cultura di governo efficiente e trasparente. Un osso duro, De Luca, per concorrenti come Andrea Cozzolino che resta il favorito nella corsa per l’investirura e per l’On. Gennaro Migliore che Renzi vorrebbe catapultare in Campania previa rinuncia degli altri concorerenti visto che non ha i numeri per competere.