Sui PIP Anna Iaccarino corregge Gianni Iaccarino, mentre Vincenzo Iaccarino….

Stampa
Anna Iaccarino

Anna Iaccarino

PIANO DI SORRENTO – Alla nostra lunga intervista alla consigliera Anna Iaccarino, che commentava l’epilogo della crisi in maggioranza, oggi ha risposto Gianni Iaccarino con un’intervista a pagina intera su Metropolis nella quale il leader di “In primo Piano” conferma la linea dell’opposizione all’amministrazione-Ruggiero infliggendo stilettate ai “veri traditori” e rispondendo ad Anna Iaccarino sui Piani di Insediamenti Produttivi: erano nel nostro programma elettorale per cui la mia partecipazione all’incontro organizzato dal Sindaco rientra in questo contesto.

Gianni e Anna Iaccarino

Gianni e Anna Iaccarino

Poco fa la consigliera Anna Iaccarino ha affidato a Facebook il commento all’intervista di Gianni Iaccarino allegando al suo post il programma elettorale degli “In primo Piano” (la lista nella quale entrambi sono stati eletti) con la precisazione: non c’è traccia di PIP nel programma elettorale…Gianni avrà confuso con quello di Ruggiero…è l’ironica affermazione della Iaccarino.

Vincenzo Iaccarino

Vincenzo Iaccarino

Insomma l’Avvocato che è abituata a studiare i dettagli contesta la dichiarazione sui PIP dell’ex collega Iaccarino cui la battagliera Consigliera, tra l’altro, rivolge l’accusa di fare dichiarazioni generiche senza mai entrare nel merito dei problemi e senza fare propose concrete. Intanto un altro Iaccarino, l’ex vice sindaco Vincenzo, non se ne sta a guardare e coglie l’occasione per commentare l’accordo della maggioranza e le dichiarazioni della consigliera Anna Iaccarino: “Vorrei leggere integralmente il documento che il Sindaco Giovanni Ruggiero ha fatto firmare ai suoi Consiglieri con l’intento di siglare una pace che, per quel che ne so, è armata…Nel senso che ogni Consigliere si aspetta qualcosa dal Sindaco che pur di restare a galla, preso com’è dall’ossessione di perdere anzitempo la poltrona, avrà promesso a ognuno di assecondarne le aspettive…Ora dobbiamo vedere quali sono queste aspettative! Il bene di Piano di Sorrento? Scusate se nutro qualche perplessità…E poi nel documento hanno deciso anche chi sarà il quinto assessore o la questione è ancora sospesa? Fino a oggi il Sindaco ha concluso ben poco dei suoi ambiziosi progetti perchè ha messo in moto un meccanismo perverso diretto a decidere e a condizionare politicamente il futuro visto che non potrà ricandidarsi e ciò sta all’origine di gran parte dei problemi, degli scontri, della mancata attuazione del programma che orapretenderebbe di realizzare di corsa dovendo negoziare con ognuno il voto e anche la presenza in Consiglio!

Daniele Acampora

Daniele Acampora

Sto attendendo gli sviluppi della mia denuncia e nello stesso tempo sto lavorando per costruire una novità per Piano di Sorrento! Ho molto apprezzato le riflessioni di Anna Iaccarino e le condivido perchè è vero: entrambi siamo stati “espulsi” dai nostri contesti originari, cioè le liste dove siamo stati eletti e la ragione è una soltanto: eravamo e siamo portatori di interessi diffusi, generali, e questo mal si concilia con lo spirito che anima il resto delle compagnie…Del resto lo abbiamo evidente sotto i nostri occhi! “. Un altro elemento di disturbo nella maggioranza è il ruolo sempre più invasivo di Marco d’Esposito, presidente della Pro Loco, al quale il Sindaco Ruggiero avrebbe pensato di affidare un incarico di rappresentanza esterna dell’Amministrazione comunale, quasi che nessuno dei suoi Assessori e Consiglieri fosse in grado di rappresentare il Comune su altri tavoli e contesti politico-istituzionali. Tra l’altro, stando a quanto pubblicato qualche settimana fa dal settimanale Agorà, fra D’Esposito e l’Assessore Daniele Acampora le cose non filerebbero per il verso giusto anche in merito al concorso per l’assistenze sociale bandito dal Comune. In merito, secondo i boatos municipali, ci sarebbe stato un duro faccia a faccia tra il Sindaco e il suo Assessore.