Antonio Marciano: se Leone Gargiulo non si adegua…fuori dal PD!

Stampa
S.Astarita - A. Marciano - A. D'Aniello (PD)

S.Astarita – A. Marciano – A. D’Aniello (PD)

SANT’AGNELLO – Stamattina nella tenuta de “Il Pizzo“, sede dell’Associazione Italia Nostra diretta da Massimo Maresca, si è svolto un summit con la stampa promosso dal Partito Democratico della Penisola Sorrentina con l’On. Antonio Marciano per affrontare l’emergenza Boxlandia a causa del susseguirsi di autorizzazioni rilasciate dai Comuni per la realizzazione di box interrati privati e ora anche pubblici (per bypassare più facilmente i vincoli di legge) con i clasi più eclatanti di Piano di Sorrento e Meta, oltre ovviamente Sorrento e Massalubrense. Una conferenza stampa dai contenuti esplosivi e preoccupanti cui dedicheremo un articolato servizio con gli interventi e i video-denuncia.

Il blogger G. Maresca

Il blogger G. Maresca

Il blogger Gaetano Maresca ha rivolto una circostanziata domanda all’on. Marciano sulla compatibilità delle politiche urbanistico-ambientali poste in essere dal sindaco di Massa Lubrense Leone Gargiulo e la sua adesione al PD. In particolare il riferimento è alla vertenza Porto Marina della Lobra che oppone il Comune di Massa, la Società Marina della Lobra Srl a un Comitato Civico e Ambientalista sul progetto che, a seguito di una recentissima sentenza del Consiglio Stato, rinvia a una nuova conferenza dei servizi lo sblocco dei lavori per la realizzazione del Porto annunciato dallo stesso Sindaco a difesa del proprio operato. Maresca accusa apertamente il Sindaco di voler cementificare la spiaggia e di stravolgere il borgo marinaro per cui ha chiesto a Marciano di esprimersi sulla compatibilità o meno di Gargiulo con la militanza nel PD.

Leone Gargiulo

Leone Gargiulo

Come anticipiamo (il video dello speciale Boxlandia propone il botta e risposta Maresca-Marciano) il Vice Capogruppo in Consiglio regionale ha sottolineato che non è possibile per amministratori del PD adottare linee politiche e amministrative incoerenti su temi così importanti per la qual cosa chi non accetta la linea del partito su questi temi può considerarsi fuori dal partito.

Luca Mascolo con P. Connett

Luca Mascolo con P. Connett

Maresca, non contento, ha additato anche un altro primo cittadino del PD quale responsabile di politiche urbanistiche incoerenti  sul proprio territorio: Luca Mascolo sindaco di Agerola. Nel mirino è finito anche Graziano Maresca, capo dell’Utc a Piano di Sorrento e consigiere comunale a Meta, che secondo l’avv.  Johnny Pollio sarebbe stato sollecitato dal PD metese ad aderire alla lista per le elezioni, se non addirittura a capeggiarla. A gettare acqua sul fuoco è subito intervenuta Stefania Astarita, portavoce del PD peninsulare ed esponente della direzione Pd di Meta, a smentire la candidatura di Graziano Maresca in conto PD.