Sorrento, Cuomo precisa: “nessun lascito per il Comune”

Stampa
Giuseppe Cuomo

Giuseppe Cuomo

SORRENTO – La notizia del lascito di 5 milioni di euro in favore degli studenti del Liceo Scientifico “G.Salvemini” di Sorrento ha scatenato una serie di commenti e di valutazioni sull’impiego di tale cospicua risorsa da indurre il Sindaco Giuseppe Cuomo a fare alcune precisazioni: “Nessuna eredità è stata destinata al Comune di Sorrento. L’ente, insieme ad altri soggetti, farà parte di una costituenda Fondazione il cui scopo è quello di offrire nuove opportunità di formazione agli studenti del liceo scientifico”.

Così il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, ha chiarito i termini del problema in merito alla notizia relativa al presunto lascito milionario al Comune di Sorrento da parte di un cittadino recentemente scomparso, Salvatore Russo, in memoria del figlio Paolo, morto prematuramente.
Il Comune di Sorrento farà semplicemente parte di questa Fondazione – spiega CuomoCome esecutore testamentario è stato individuato il dottor Sergio Sepe, che curerà tutte le operazioni per la costituzione. Alla Fondazione è stato lasciato in eredità un fondo patrimoniale ed un appartamento in viale Nizza. Nel consiglio di amministrazione siederanno rappresentanti del Comune, della Curia e del Liceo scientifico Gaetano Salvemini di Sorrento”.