Sorrento, l’UdC vuole spostare la Chiesa di Santa Lucia…

Stampa
Gruppo Consiliare UdC Sorrento

Gruppo Consiliare UdC Sorrento

Salvatore Dare su Metropolis oggi in edicola ci regala una chicca politica straordinaria partorita dal Gruppo dell’UDC che, forse con un po’ di ritardo, si è riunito per festeggiare il nuovo anno (ricodiamo che siamo al 30 gennaio 2014) e tra le varie considerazioni espresse, tra cui l’esigenza di economizzare sui costi degli eventi – attacco all’Assessore Mario Gargiulo – ha ipotizzato di abbattere e spostare la Chiesa di Santa Lucia perchè in quella zona c’è caos traffico provocato dal giudice di pace…Riportiamo la frase testuale dall’articolo: “Il capogruppo, originario di Santa Lucia, parla del futuro del suo rione per cui si sussurra della possibilità di edificare nuovi appartamenti al posto del capannone di Aprea Mare. «La riqualificazione è importante ma a patto che gli interventi previsti non vadano a pregiudicare la vivibilità dell’area.

Chiesa di Santa Lucia

Chiesa di Santa Lucia

A Santa Lucia c’è da sempre caos, legato alla presenza dell’ufficio del giudice di pace e ai supermercati. Ok all’housing sociale senza però stravolgere nulla. Il cambio degli stalli? Invece che pensare a dove far sostare i motorini, è fondamentale concentrarsi sul parcheggio delle auto. E’ arrivata l’ora anche di capire se è possibile spostare la chiesa, perché la circolazione è impossibile. Non solo Santa Lucia“. Non ci sono parole per commentare quest’idea dell’UDC che, peraltro, ancora pensa che Sagristani possa restare nell’UDC quando il Sindaco di Sant’Agnello l’ha ufficialmente lasciato prima delle elezioni politiche. A meno che non intenda farvi ritorno? E’ improbabile, ma se lo dicono i nostri eroi