Mauro (Pd): La lega sorrentina è solo un “cartello elettorale”…

Stampa

di Francesco Mauro*

Francesco Mauro

Francesco Mauro

La “Lega Sorrentina” è il classico cartello elettorale di chi, stanco di cambiare partito e casacca ogni anno, se ne fa cucire una su misura. Il problema è la base culturale gli obiettivi che si pone. Oltre al modo in cui è nata, ossia in maniera verticistica con l’accordo di sindaci e consiglieri comunali di diversi comuni della penisola.
Ma se questi cari signori sono così preoccupati delle tematiche comprensoriali, ci spieghino perché non fanno qualcosa, visto che sono loro ad amministrare! La viabilità è un disastro, i trasporti anche peggio (è stato rimosso l’obbligo di servizio pubblico per la linea Napoli-Sorrento via mare e nessuno ha alzato un dito), è stato commissariato il Piano Sociale di Zona, è stata dismessa la sede del Tribunale di Sorrento.

Tutte situazioni che, se questi cari signori si fossero presentati compatti davanti agli organi competenti o anche solo riuniti per discutere delle possibili soluzioni, probabilmente non sarebbero così gravi.
Oggi leggo che mirano al Comune Unico, soluzione a cui penso da anni per motivi piuttosti elementari:
– risparmio dei costi delle amministrazioni comunali;
– risparmio dovuto alle economie di scala attuabili in tutti i servizi pubblici;
– politiche unitarie su mobilità, territorio, giovani, sociale, ecc;
– accorpamento di servizi e risparmio sulla gestione (es. ciclo dei rifiuti);
– maggiori opportunità derivanti da bandi regionali ed europei;
– maggiore peso politico e incidenza nei confronti di altri enti e istituzioni.
Sarà mio impegno portare l’argomento del Comune Unico all’interno del Coordinamento del Partito Democratico della Penisola Sorrentina.
A proposito, loro si inventano oggi la “Lega Sorrentina” ma il PD è da anni che discute in modo comprensoriale (e non campanilistico né guidato da interessi da “paesiello”) dei problemi della penisola sorrentina, coinvolgendo forze sociali e rappresentanti istituzionali. Senza passerelle né annunci sui giornali.
* Segretario PD Sorrento