Piano di Sorrento, Anna Iaccarino: “Caro Russo, ormai abbiamo superato i limiti…”

Stampa
Anna Iaccarino

Anna Iaccarino

PIANO DI SORRENTO – “Con la vicenda relativa al contributo concesso all’associazione presieduta dal professor Antonio Russo questa amministrazione ha davvero toccato il fondo. E’ grave, se risponde al vero, che un consigliere comunale, per giunta capogruppo di maggioranza, chieda ed ottenga contributi per una sua associazione, ma ancor più grave è il maldestro tentativo posto in essere per cercare di celare l’accaduto. In un paese normale Russo avrebbe il dovere di dimettersi, non credo che ciò avverrà, ma quantomeno dovrebbe provvedere a scusarsi con la cittadinanza e persino con i suoi associati.

Antonio Russo

Antonio Russo

Ha il dovere di fare chiarezza anche in forza dei suoi continui richiami a chiunque osi mettere in discussione la moralità della attuale classe politica. E’ opportuno, a questo punto, che questa questione meriti di essere portata all’attenzione del Consiglio comunale.

La città ha il diritto di sapere come sia stato possibile che sia accaduto tutto ciò; come sia stato possibile che la tabella dei contributi delle manifestazioni natalizie fosse priva proprio del nominativo di Russo.  Se non era noto, è inconcepibile che il Comune conceda contributi ad associazioni di cui non conosce il rappresentante legale; se invece quel nome si conosceva, be’ allora esigo spiegazioni e voglio capire chi è stato il responsabile di tutto ciò. Insomma chi ha sbagliato?  Mi auguro che gli altri colleghi di minoranza si associno a questa mia azione. In questo momento storico non possiamo continuare a tradire la fiducia dei cittadini“. Così Anna Iaccarino, consigliere comunale di opposizione a Piano di Sorrento. (comunicato stampa)