Pasquale Sommese: con 5 distretti il primato della Campania aspettando i poli turistici

Stampa
Pasquale Sommese

Pasquale Sommese

NAPOLI – L’Assessore al Turismo Pasquale Sommese (UdC) ha presentato questa mattina i distretti approvati dalla Giunta Regionale. “Sono cinque i distretti che abbiamo presentato oggi in Sala Giunta e che coinvolgono 24 comuni della ‪Campania‬. È essenziale sottolineare che la Campania è all’avanguardia a livello nazionale. Abbiamo infatti avuto, da parte del Governo, il riconoscimento dei primi cinque distretti per l’utilizzazione e la fruizione di una serie di benefici per il nostro settore. La Campania è l’unica ad aver distrettualizzato tutta la costa. L’altra regione è il Lazio, ma ha delimitato solo il distretto di Roma, rispetto ai 13 decretati in Campania. Adesso comincia la fase positiva che vede insieme le autonomie locali che dovranno organizzarsi per costruire i poli turistici.

Stefano Caldoro

Stefano Caldoro

Noi come Regione individueremo invece un coordinamento, all’interno di questi distretti, per essere sul mercato a difendere il nostro brand Campania e per utilizzare quello che la legge regionale dovrà mettere in campo indicando nei poli turistici un momento cruciale ed importante. La legge 106 del 2011 ha previsto, per le imprese che operano all’interno dei distretti turistici, agevolazioni in materia amministrativa, finanziaria, per la ricerca e lo sviluppo. Abbiamo la più bella costa d’Europa come ha sottolineato il presidente Stefano Caldoro e quindi dobbiamo valorizzarla. Lo stato in questo caso prevede burocrazia zero, facilitazione per le autorizzazioni, snellimento delle procedure e tutta una serie di vantaggi, tra cui quelli fiscali. I distretti infatti, secondo la normativa, costituiscono “zone a burocrazia zero”. Per noi il turismo è essenziale quindi far mettere le imprese in operazione distrettuale è la cosa più importante per noi. Diamo vantaggi ai turisti e ai nostri operatori del settore“.