Sant’Agnello, vedo la politica con un certo disincanto…forse non rifarei certe cose!

Stampa

di Gianni Salvati*

Gianni Salvati

Ho letto, come al solito, con molto interesse, l’analisi politica fatta da PinP sui ruoli della maggioranza e dell’opposizione nel Consiglio Comunale di S.Agnello. A leggere con l’occhio distaccato e non più in trincea, mi viene da sorridere! Nulla da ridire, per carità, credo che l’analisi sia corretta! Il mio sorridere (amaro!) mi riporta alla memoria momenti accesi di vita politica passata che tante amarezze mi hanno procurato (sfiducia politica, denunzie, lettere anonime con falsità) e ben poche soddisfazioni. Oggi, a pensarci bene, non lo rifarei più. Forse anche i tanti commenti negativi ricevuti da lettori, cittadini ed elettori, me li sarei risparmiati! Una sana ipocrisia politica avrebbe sicuramente giovato anche alla cittadinanza ma soprattutto a me ed alla mia immagine pubblica.

Viceversa passerò alla piccola storia politica del mio paese come un grande piantagrane politico! Mi viene da sorridere anche leggendo che certi personagggi, da me ben conosciuti, si dichiarino democratici e di sinistra, quando tutti, anche le pietre della strada, conoscono i loro trascorsi politici. Ora che, per mia scelta, non faccio parte più di questo mondo, vedo le cose da un punto di vista diverso e realizzo che, se i cittadini sono scontenti, una parte di colpa è pure la loro. Il disinteresse collettivo per la politica, il non partecipare alle sedute di consiglio comunale, il non approfondire tematiche di interesse comune, porta anche a questo stato di cose. D’altra parte, non è che a livello nazionale, le cose vadano meglio! Un teatrino continuo, un gioco delle parti esasperato, ha portato e sta portando l’Italia alla rovina. Di che ci lamentiamo se anche noi non muoviamo un dito per evitare ciò? Meglio assistere ad una deriva politica lenta ma costante e far finta di niente, sperando nella buona sorte ed in un futuro migliore anche se i segnali quotidiani e futuri (quelli concreti però e non fatti di chiacchiere retoriche) vanno in tutt’altra direzione!  Un saluto.

* ex presidente del c.c., ex assessore della Comunità Montana Monti Lattari, ex consigliere comunale con vent’anni di attività politica alle spalle.